Lady D.: nessun complotto, fu un incidente

di

Lo ha stabilito la giuria del tribunale che indagava sui sospetti che volevano Diana e Dodi al fayed vittime di un complotto che ne voleva la morte. I...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1561 0

I principi William e Harry sperano che dopo 10 anni di speculazioni sulla morte della loro madre, la principessa Diana, adesso sia finalmente arrivato il momento di mettere un punto a tutte le chiacchiere. Una giuria ha infatti stabilito che l’incidente in cui Diana e il suo amante Dodi persero la vita fu causato dall’autista e dai paparazzi che inseguivano la macchina. I giovani reali sono d’accordo con la sentenza emessa dal tribunale. L’ex questore Lord Stevens, che indagò sulle teorie secondo le quali c’era una cospirazione dietro la morte di Lady D., ha dichiarato che spera che adesso Diana e Dodi riposino finalmente in pace.

Ma il padre di Dodi, Mohamed al Fated si è detto deluso dalla sentenza e il suo portavoce ha fatto intendere che potrebbe non abbandonare l’idea di far proseguire le indagini. Ringraziando al corte, William e Harry hanno dichiarato: "Siamo d’accordo con il verdetto della giuria e vogliamo esprimere la nostra gratitudine a ognuno di loro per la pazienza dimostrata nell’accettare questo sconvolgimento delle loro vite che hanno dovuto subire negli ultimi sei mesi". Nessun complotto, quindi, solo una tragica fatalità quella che 10 anni fa costò la vita alla principessa Diana e a Dodi al Fayed a Parigi.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...