Latina: anche la Provincia contro nozze gay

Il presidente dell’Amministrazione provinciale di Latina, Paride Martella condivide le posizioni del procuratore della Repubblica Antonio Gagliardi sulle nozze di Mario Ottocento e Antonio Garullo.

LATINA – tra i due omosessuali del capoluogo pontino celebrate sabato scorso in Olanda.

Il magistrato aveva definito, tra l’altro, "manifestazione folkloristica" la cerimonia, sottolineando che l’unione in Italia non potrà mai trovare riconoscimento.

"Nel cogliere il comune sentire della popolazione pontina – ha scritto Martella in una lettera inviata al procuratore – come se da essa fosse stato eletto a proprio rappresentante, le sue argomentazioni si segnalano per autorevolezza interpretativa delle norme che disciplinano la materia. In tal senso vorrei testimoniarle il mio personale apprezzamento".

I due ceramisti sono tornati a Latina e sabato prossimo saranno a Padova, al " gay pryde" in programma in quella città.

Ti suggeriamo anche  Il vescovo: “Niente funerali per i gay sposati se non si pentono prima di morire”