Laura Boldrini premiata da Arcigay Salerno per il suo impegno nel campo dei diritti

“Agli omofobi e a tutti coloro che vogliono riportarci indietro dico: Fatevene una ragione perché non ci riuscirete. Noi non indietreggeremo mai”. Queste le parole dell’ex presidente della Camera.

Un discorso emozionante, quello di Laura Boldrini a Salerno di ieri, quando ha ricevuto il premio “Apollo Mediterraneo”. Una riconoscimento particolare di Arcigay Marcella Di Folco per l’impegno della deputata, consegnato in occasione del Salerno Pride 2019 e in ricordo dei 50 anni dei Moti di Stonewall. Nel suo discorso, subito dopo aver ricevuto il premio, l’onorevole Boldrini si è rivolta direttamente ai politici più conservatori:

Siamo sempre dalla parte di chi non ha ancora l’affermazione di tutti i propri diritti. Agli omofobi e a tutti coloro che vogliono riportarci indietro dico: Fatevene una ragione perché non ci riuscirete. Noi non indietreggeremo mai; la storia non torna mai indietro. Occupatevi dei problemi degli italiani che forse è arrivato il momento.

A spiegare la motivazione che ha portato Arcigay Salerno a scegliere la deputata come “vincitrice” del premio, ci ha pensato Francesco Napoli, presidente dell’associazione LGBT:

Un onore ed un piacere, un piccolo segno di riconoscenza per la vicinanza al nostro comitato e per l’impegno ed il sacrificio quotidiano dell’onorevole Boldrini. Sappiamo quale sia la fatica nel contrastare linguaggi di odio e di divisione e speriamo che sia un gesto di sostegno e di incoraggiamento per continuare. La mostra ed il premio nascono in occasione dei 50 anni di Stonewall ed è la conclusione dell’itinerario del Salerno Pride 2019. Un ringraziamento alle istituzioni, alle artiste ed agli artisti che hanno voluto dare il proprio contributo .

Il presidente di Arcigay Salerno ha ricordato, seppur non direttamente, gli insulti sessisti che la politica ha ricevuto da quando è entrata alla Camera dei Deputati, ormai 6 anni fa. Insulti che vengono spesso rivolti anche alla comunità LGBT, alimentando così l’odio, senza la preoccupazione di avere problemi con la giustizia.

Ti suggeriamo anche  Laura Boldrini entra nel PD: un buon segnale per i diritti

Boldrini: “Dare i diritti a chi non li ha, non li toglie a chi ce li ha già”

Laura Boldrini ha parlato anche dell’Onda Pride e di tutte le parate che sono state organizzate in Italia. Riferendosi a Stonewall, ha affermato:

Da allora abbiamo fatto tanta strada. Oggi abbiamo i Pride che sono un fiume in piena, centinaia di migliaia di persone che vogliono stare vicino alla comunità LGBT per una questione di civiltà, per una questione di consapevolezza. Dare i diritti a chi non ce l’ha, non li toglie a chi ce li ha già. Io sono onorata di ricevere un premio per l’azione di sostegno per i diritti di tutti e di tutte.