Lazio Pride 2018, minacce omofobe sui social: ‘brutti fr*ci, vi manderemo nei forni’

di

Insulti e minacce omofobe sulla pagina Facebook di Fabrizio Marrazzo, portavoce del Lazio Pride che si terrà sabato pomeriggio ad Ostia.

CONDIVIDI
113 Condivisioni Facebook 113 Twitter Google WhatsApp
2026 1

A pochi giorni dalla terza edizione del Lazio Pride, che si terrà sabato 14 luglio ad Ostia, minacce omofobe scuotono l’ambiente capitolino.

Sulla pagina facebook di Fabrizio Marrazzo, portavoce del Lazio Pride, sono infatti comparse indecenti frasi, pubblicate da un utente dalle iniziali N.I.

Brutti Froci vi manderei nei forni Luride Schifose“, il messaggio pubblicato e immediatamente segnalato all’Oscad (Osservatorio di polizia e carabinieri contro le discriminazioni) e all’Ufficio Nazionale contro le discriminazioni. Queste le parole di Fabrizio Marrazzo:

Purtroppo quanto accaduto oggi mostra quanto le manifestazioni come i pride siano sempre attuali, così come il bisogno di una legge contro l’odio e a tutela delle persone lesbiche, gay e trans. Ogni anno in Italia oltre 20 mila persone Lesbiche Gay e Trans chiedono aiuto al nostro servizio Gay Help Line 800 713 713. Proprio perchè non dobbiamo mai abbassare la guardia invitiamo tutti ad esserci il 14 luglio ad Ostia per il Lazio Pride alle ore 17:00 metro Lido centro.”

Il Lazio Pride sarà gemellato con il Napoli Pride, che si terrà sempre sabato pomeriggio, con l’obbiettivo comune del contrasto alle mafie. A concludere l’evento sul litorale romano ci sará Federica Angeli, giornalista antimafia, mentre a Napoli il corteo terminerà sullo splendido lungomare e testimonial della manifestazione sarà Maria Esposito, madre del giovane Vincenzo Ruggiero, barbaramente ucciso circa un anno fa.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Leggi   Il governatore Fedriga all'attacco: difenderà solo la famiglia tradizionale
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...