“Le coppie gay? Un’imitazione, come il caffé decaffeinato”

A dirlo è stato padre Gonzalo Miranda, professore di bioetica all’università Regina Apostolorum, durante un viaggio a Città del Messico dove le unioni gay sono ormai legali.

Durante il viaggio che sta compiendo in Messico Padre Gonzalo Miranda, professore di bioetica all’Università Regina Apostolorum ha dichiarato, riferendosi alla recente decisione della capitale messicana di autorizzare le unioni gay, che le relazioni tra persone dello stesso sesso sono solo imitazioni di quelle omosessuali. Stando al quotidiano locale "El Universal" il professore e prelato avrebbe dichiarato: "Una relazione gay è come il caffé decaffeinato: non sveglia".

Padre Miranda si trova in Messico insieme a Monsignor Elio Sgreccia, presidente emerito della Pontificia Accademia per la Vita, in occasione di una serie di conferenze accademiche.

I due hanno indetto una conferenza stampa nella quale hanno apertamente criticato la scelta di Città del Messico di consentire alle coppie omosessuali di sposarsi.

"Quello che è successo in California è significativo – ha dichiarato Miranda -. In due occasioni il popolo si è espresso contro il riconoscimento legale del matrimonio gay e due volte un giudice ha cambiato il voto popolare con una sentenza. Non so quale sia il meccanismo in Messico, ma qui la gente non è stata interpellata, non c’è neanche stato un referendum".

Ti suggeriamo anche  Verona, terrorizzati causa omofobia erigono un muro di protezione che il comune ritiene abusivo