Carmelo, il pensionato che parla con Gesù e vede gli omosessuali e i down come il male

Docce fredde, imposizioni con le mani ed esorcismi. L’ultimo santone scoperto da Le Iene.

Carmelo è quello che si potrebbe definire un santone. Un signore in pensione di Corcolle (Roma), che passa le sue giornate a parlare con Gesù e la Madonna e nel tempo libero guarisce i malati dai tumori o pratica esorcismi. E naturalmente, ha la sua visione personale nei confronti degli omosessuali, i quali sarebbero delle creazioni demoniache. Dietro a tutti i mali del mondo ci sarebbe Satana, che si è impossessato delle persone. Solo lui può sconfiggerlo, autoproclamandosi il guaritore.

Carmelo non è solo. Ha fondato una vera e propria setta, come la definiscono alcuni ex adepti. Con frasi ad effetto e la strategia della paura, Carmelo ha accolto molti fedeli, che a lui si affidano per sconfiggere Satana. La sua storia è stata presentata domenica sera dalla trasmissione de Le Iene. Nel corso del servizio, coloro che si erano affidati a Carmelo spiegano che prima di ogni cosa tutti devono purificarsi, facendo una doccia con dell’acqua santa, rigorosamente fredda. E’ un modo, questo, per eliminare il male che ognuno ha dentro di sé. Il santone, poi, con pressione e addirittura pugni, individua il male in un certo punto del corpo. E proprio lì si concentra per eliminarlo.

Gli omosessuali e i down sono porcherie

Naturalmente, Carmelo rifiuta categoricamente i farmaci e le terapie contro i tumori. E racconta la storia di una bambina, di un mese e mezzo, affetta da leucemia. Grazie a lui, ma soprattutto grazie a Gesù, quella bambina oggi sta guarendo, senza il bisogno di trasfusioni e cure.

Satana, quello lo fa diventare gay, quello lo fa nascere in quella maniera” spiega.  “L’omosessualità viene dal male, da Satana […] Non è una malattia, è un peccato mortale. Gesù dice che è un peccato mortale“.  La sua tesi non accetta repliche, ma è convinto che questo sia indicato nel Vangelo.Satana è riuscito a mettersi nel grembo delle donne, durante il concepimento. E faceva nascere tutte queste malattie, pure i down. Se Dio è perfetto ed è puro, non posso nascere queste porcherie“.  Quindi, persone affette dalla sindrome di Down e omosessuali, non sono altro che porcherie fatte nascere da Satana, il quale si sarebbe infilato nel grembo delle donne durante un rapporto. Un rapporto che deve essere solamente quello tradizionale. E’ assolutamente vietato il sesso orale e anale. Figuriamoci quello tra persone dello stesso sesso.