Le mamme contro la Kinder: no agli ovetti per maschi e per femmine

di

Ovetti azzurri o rosa a segnalare la sorpresa adatta per maschi e femmine. Ma le mamme non ci stanno: "lasciate che i giocattoli siano solo giocattoli".

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
3180 0

Quanti maschietti hanno trovato nell’uovo di Pasqua una collana e quante femminucce una macchinina. Oguno di noi non sembra essere stato traumatizzato dalla scoperta ma la Kinder si è preoccupata – forse con un eccesso di zelo – di non deludere i suoi clienti migliore, i bambini e ha deciso di colorare le confezioni dei suoi celebri ovetti. A gridare contro l’iniziativa, però, è un comitato di mamme “Let toys be toys” il cui nome racconta già moltissimo della loro mission. “Lasciate che i giocattoli siano solo giocattoli, è lo slogan-programma del gruppo di madri che ha messo in piedi l’iniziativa e che si oppone al messaggio che alcuni giocattoli siano adatti solo ai maschi e alcuni solo alle femmine. I giocattoli sono soltanto giocattoli e chiunque può divertirsi.

«Incredibile che continuino a promuovere l’identità dei giocattoli, suggerendo che il rosa contenga bamboline e l’azzurro macchinine. Hanno intenzione di continuare ad alienare i propri clienti con questi suggerimenti. Sono rimasta molto delusa quando ho sentito del lancio di questo nuovo prodotto. Perderanno clienti», dicono dall’associazione. L’iniziativa ha riscosso talmente tanto successo che la Kinder è intervenuta tramite il suo presidente che si è detto rammaricato.

Se in Europa il dibattito sui giocattoli sessisti è recente, in America le posizione sono già polarizzate. Da tempo, infatti, esistono comitati che si oppongono ad un’identificazione dei prodotti per bambini divisa per genere.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...