Leonardo bisex: prorogata la mostra

Rimarrà aperta fino al 6 gennaio l’esposizione che permette di vedere per la prima volta in Italia l’Angelo incarnato, misteriosa figura androgina ritratta dal genio di Vinci.

La mostra "Leonardo in Casentino: l’Angelo incarnato tra archeologia e leggenda" è stata prorogata fino al 6 gennaio 2002. Lo comunica il Comune di Stia che ha organizzato la mostra.

L’"Angelo incarnato" è uno dei disegni più misteriosi e scabrosi del genio di Vinci, di cui Gay.it ha già parlato (clicca qui): l’opera raffigura un giovane angelo dalla testa reclinata e sorridente, incorniciata da una lunga capigliatura di riccioli neri, il braccio destro scorciato in avanti con la mano appena abbozzata nel gesto di indicare verso l’alto, l’altra mano ripiegata sul petto a trattenere un velo trasparente che ricade verso il basso. Il seno è accennato con taglio marcatamente femminile, mentre sotto il velo è visibile un membro virile.

Storie

Sono fidanzato ma non riesco a fare coming out, cosa posso fare?

Ci scrive Lorenzo, 28 anni: per Chiedi allo Psicologo, la nuova rubrica di Gay.it, oggi parliamo di coming out in famiglia.

di Dottor Andrea Perdichizzi