“Liberiamoci!”: l’urlo del Roma Pride 2015, da Stonewall a oggi

di

L'apertura del Pride Park il 7 giugno e poi la parata del 13: anteprima del Roma Pride.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
3188 1

Chiaro e immediato, lo slogan del Roma Pride 2015 urla “Liberiamoci!” per “rilanciare la battaglia collettiva di liberazione delle persone lesbiche, gay, bisessuali, trans, queer, intersessuali”. “Un percorso, simbolicamente avviato dai moti di Stonewall del 1969, che ci vede protagonisti oggi come allora” si legge nel documento che precede il lancio ufficiale della parata, prevista per il 13 giugno, e del Pride Park le cui attività inizieranno il 7 giugno. Una parata per rivendicare “la nostra liberazione dai pregiudizi, dagli stereotipi, dai modelli limitanti, dai precetti imposti, dalle norme ingiuste, la nostra conquista della libertà, sono liberazione e conquista della libertà per l’intera società”.

Una liberazione individuale, secondo il Coordinamento Roma Pride, di cui tutti “diventiamo soggetti, quale processo mai concluso” ma anche “una liberazione collettiva, tanto più importante oggi che tanti spazi di libertà e autodeterminazione conquistati in passato sono sotto attacco e messi in discussione”.

Il Roma Pride, dunque, chiama tutti all’assunzione di responsabilità e d’impegno per conquistare i diritti che non sono dissociabili dalla “dignità, dalla libertà che ci spettano e che per troppo tempo ci sono stati negati”. “Siamo noi a doverci battere, con la nostra determinazione e la nostra visibilità – continua il documento -, contro i pregiudizi e il sessismo che pretendono di ingabbiare le nostre vite, e siamo noi a dovere con forza unire le nostre voci e tendere le nostre mani alle compagne e ai compagni perseguitate e perseguitati per il loro orientamento sessuale o identità di genere e per il loro coraggioso impegno in tanti paesi del mondo”.

Il programma completo degli eventi del Pride Park e l’elenco delle adesioni saranno presentati mercoledì prossimo alla Città dell’Altra Economia dove, fino al 12 giugno, sarà allestito il Pride Park.

Leggi   Silvana De Mari contro Luca, il padre gay: 'Si trovi una donna'
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...