Liechtenstein: in discussione la legge sulle coppie di fatto

Il parlamento ha approvato una mozione che costringe il governo a varare una legge che riconosca le convivenze omosessuali

Uno dopo l’altro tutti i  paesi  europei si stanno  dotando di leggi che riguardano le coppie omosessuali. L’ultimo in ordine cronologico è il Liechtenstein il cui parlamento, il Lindtag ha approvato una mozione, addirittura dell’opposizione (in Italia sarebbe impensabile) social-democratica che  prevede il riconoscimento delle convivenze registrate come avviene già in Svizzera.

Il testo, approvato con  19 voti favorevoli su un totale di 25 (cioè il numero complessivo dei parlamentari del Liechtenstein) , costringe ora il governo locale ad emanare una legge che riconosca le coppie omosessuali.

Anche se non c’è ancora niente di fissato, la norma dovrebbe  garantire l’uguaglianza di trattamento tra le coppie sposate e quelle conviventi. L’Italia, inutile sottolinearlo, resta ancora fanalino di coda.

Ti suggeriamo anche  Tunisia, si avvicina l'abrogazione della legge che punisce l'omosessualità?