Lista Lesbica aderisce alla campagna sul PaCS

L’Associazione LLI aderisce alla campagna UN PACS AVANTI lanciata da Arcigay, come a tutte quelle che puntano a rimuovere ogni forma di discriminazione nei confronti delle persone glbt.

ROMA – L’Associazione LLI aderisce alla campagna UN PACS AVANTI lanciata da Arcigay, come a tutte quelle che puntano a rimuovere ogni forma di discriminazione nei confronti delle persone glbt.

«Non crediamo che il matrimonio possa riassumere tutto il potenziale affettivo che le nostre vite esprimono – scrivono le donne della LLI – Pensiamo che, anche se una legge per il matrimonio di lesbiche e gay venisse approvata dal Parlamento domani, resterebbe ancora la necessità di una legge contro tutte le discriminazioni basate sull’orientamento sessuale. Resterebbe comunque aperto il problema di come garantire gli stessi diritti a coloro che pensano che i singoli, e non le coppie, debbano essere titolari di diritti. Ci piacerebbe che ciascuno potesse decidere per sé come regolarsi, a chi lasciare la sua eredità, con chi allevare i figli, da chi farsi assistere quando serve».

Ti suggeriamo anche  Gay che odiano le donne: quanto è diffusa la misoginia tra gli omosessuali?