Los Angeles: case agevolate per gay anziani

di

Gli Stati Uniti stanno per varare il primo complesso di accoglienza per persone glbt anziane sovvenzionato, "pietra miliare" nel riconoscimento dei diritti gay.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
775 0

LOS ANGELES – Gli Stati Uniti stanno per varare il primo complesso di accoglienza per persone glbt anziane sovvenzionato, “pietra miliare” nel riconoscimento dei diritti gay. Il complesso situato a Los Angeles costerà 18 milioni di dolalri e sarà finanziato per fornire una casa ai residenti di reddito medio e basso, e a coloro che soffrono degli effetti dell’Hiv o Aids. Fornirà casa anche aisenza tetto o a coloro che rischiano di diventarlo. La costruzione inizierà nella primavera.
Sostenuta dal sindaco di Los Angeles, James Hahn, la struttura sarà finanziata attraverso la Community Redevelopment Agency, contributi statali e fondi vincolati. Hahn ha detto che ricerche recenti hanno mostrato come la popolazione glbt anziana è composta da persone con redditi più bassi che necessitano una edilizia agevolata.
Le organizzazioni gay dell’area hanno definito il lancio del progetto è stata occasione per mostrare sostegno alle persone che sono state i precursori dei diritti gay.

Leggi   Portavoce di Trump allontanata da un ristorante, la titolare: "L'ho fatto per i miei dipendenti gay"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...