Luxuria al liceo. L’assemblea è un successo

di

L'intera scuola era presente all'incontro sulla transessualità che doveva essere annullato

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
9013 0

Alla fine l’assemblea c’è stata. Stiamo parlando dell’incontro voluto e organizzato dai rappresentanti di istituto del liceo Muratori di Modena sul tema del transessualismo e del bullismo omo/transfobico. La presenza annunciata di Vladimir Luxuria aveva sollevato un polverone: 50 genitori scrissero una lettera ai dirigenti scolastici chiedendo di annullare l’incontro. Ora, a distanza di un mese dalla polemica, la volontà degli studenti è stata rispettata.

Ad accompagnare l’ex parlamentare, c’erano il filosofo Lorenzo Barani e la psicoterapeuta Cristina Chiari oltre al presidente di Arcigay Modena Alberto Bignardi e il presidente di Arcigay nazionale Flavio Romani.

Nessuna “controparte”, invece, come chiesto da alcuni genitori. Del resto è difficile fare un contraddittorio in contrapposizione esperienza personale di una persona transessuale. “I ragazzi hanno difeso il loro diritto di decidere chi ascoltare” ha commentato Luxuria e per questo il successo dell’assemblea non è una vittoria personale bensì “una vittoria dei ragazzi”.

Leggi   Parigi, vandalizzate le strisce pedonali rainbow: 'fuori i gay dalla Francia'
Tutti gli articoli su:
Personaggi:

Commenta l'articolo...