Manchester, semafori LGBTQ+ per il Pride

di

Semafori LGBTQ+ per rappresentare gay, lesbiche, transgender ed eterosessuali utilizzando simboli di genere.

CONDIVIDI
209 Condivisioni Facebook 209 Twitter Google WhatsApp
1015 1

Questo fine settimana anche Manchester celebrerà il proprio Pride, con 4 giorni di festa, da venerdì 24 a lunedì 27, impreziositi da una colorata novità.

34 semafori cittadini sono stati infatti tramutati da Siemens in momunenti stradali di inclusione e ‘diversità’ . Semafori LGBTQI per rappresentare gay, lesbiche, transgender ed eterosessuali utilizzando simboli di genere. Prima di Manchester, anche Londra, nel 2016, Berlino e negli ultimi mesi Bournemouth avevano abbracciato l’idea del semaforo da Pride.

È bello vedere Siemens intervenire a sostegno delle persone LGBT +“, ha dichiarato Mark Fletcher, Chief Executive di Manchester Pride. “Come ente benefico che promuove tutto l’anno nella grande Manchester l’uguaglianza LGBT + , lavoriamo duramente per coinvolgere le organizzazioni per fornire una maggiore visibilità. Queste immagini di diversità sui semafori tramutano tutto questo in modo divertente e coinvolgente. “

Juergen Maier, CEO di Siemens UK, che ha creato le nuove luci gratuitamente, ha sottolineato come la società sia “orgogliosa” di aver appoggiato il Pride cittadino sostenendo questa iniziativa. “Diversità e inclusività sono molto importanti per Siemens, questo dimostra come una semplice idea per sostenere il Pride possa coinvolgere tutti i cittadini di Manchester in una conversazione sull’inclusione LGBT +“.

Al Pride di Manchester parteciperanno anche Rita Ora, l’ex frontman degli Scissor Sisters Jake Shears, che ha appena pubblicato il suo primo disco da solista, Alexandra Burke, Lucy Spraggan, Nadine Coyle, Louise e Sink The Pink.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...