Marco Predolin rilancia: “Quanto se la mena la Malgioglia”

“Perché i gay possono prenderci in giro e noi no?” domanda. E la Izzo incalza…

Dopo le dichiarazioni degli scorsi giorni Marco Predolin è tornato a parlare di Cristiano Malgioglio.

La Malgioglia, la Malgioglia. Scusate ma se parlo al femminile di lui è perché lui si propone come donna. Ma quanto se la mena Malgioglio con questa storia che è gay. Parla al femminile. Io ho paura di come si comporta lui. Poi basta deridere e dire divento etero, divento etero, ieri lo ripeteva”.

In un’altra discussione a tavola con Simona Izzo ha detto invece: “Certo che i gay possono prendere in giro noi etero e il contrario però no, ma perché?”. La Izzo ha annuito e aggiunto che gli omosessuali pensano al sesso in misura maggiore rispetto agli eterosessuali e che filtrano tutto attraverso il sesso.

5 commenti su “Marco Predolin rilancia: “Quanto se la mena la Malgioglia”

  1. Che vi piaccia o no, questa è l’immagine che danno dei gay i personaggi come Malgioglio.
    Potete accusare di omofobia chiunque, ma anche i gay considerano ridicoli e estremamente fastidiosi quei presunti omosessuali che si comportano da checche e da primedonne, personaggi i cui comportamenti in tv vengono poi estremizzati all’inverosimile.
    Più grave è quella dichiarazione di Simona Izzo sul sesso, poverina, classica donna ingenua, gli uomini pensano più spesso al sesso rispetto alle donne, a prescindere dal loro orientamento sessuale, basti pensare al fatto che in Italia si stima operino 100 mila prostitute.

  2. non ho ben capito la storia delle presunte prese in giro agli eterosessuali. Cioè, quando a me una ragazza dice frasi tipo: “che spreco, peccato che ti piacciano gli uomini” lo prendo come un complimento o comunque come una forma di apprezzamento, non come un insulto. Evidentemente quel represso di Predolin ha qualche problema nel distinguere tra offesa e complimento.

    1. La guardano oltre 4 milioni di italiani, stando ai dati auditel della scorsa settimana…e la cosa che mi preoccupa di più è proprio questa, non la trasmissione in sé e quello che dicono i concorrenti, ma quelli che da casa la guardano.

Lascia un commento

Storie

Sono fidanzato ma non riesco a fare coming out, cosa posso fare?

Ci scrive Lorenzo, 28 anni: per Chiedi allo Psicologo, la nuova rubrica di Gay.it, oggi parliamo di coming out in famiglia.

di Dottor Andrea Perdichizzi