Maryland: referendum sulla legge che istituisce le nozze gay

di

L'ottavo stato degli Usa ad avere approvato le nozze tra persone dello stesso sesso si prepara ad affrontare un referendum sul tema. Il voro a novembre, insieme alle...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1163 0

Lo stato del Maryland potrà essere il primo stato americano a confermare una norma legalizza i matrimoni gay con un voto popolare. Il prossimo novembre, infatti, si svolgerà un referendum sulla sulla legge, approvata la settimana scorsa dall’Assemblea legislativa, e firmata ieri dal governatore democratico Martin O’Malley, che fa del Maryland l’ottavo stato degli Usa ad avere istituito il matrimonio per le coppie omosessuali. "Per le persone di diverse religioni, per le persone che si battono per la libertà religiosa, il modo di andare avanti è sempre quello di un grande rispetto delle pari opportunità e per la dignità umana di tutti", ha detto il governatore al momento della firma della legge tanto attesa dalal comunità lgbt del Maryland.

I sondaggi parlano di un elettorato dello stato diviso sulla questione ed effettivamente i casi precedenti in cui la questione è stata portata a referendum non sono certo di buon auspicio. Uno fra tutti, il caso della California con l’ormai famigerata Proposition 8. Il quel caso, il voto a favore della Prop8 abolì la nuova legge approvata dallo Stato mettendo a rischio migliaia di matrimoni già celebrati. Il "no" alle nozze gay arrivò nel giorno della prima elezione di Barack Obama a presidente degli Stati Uniti. Anche in questo caso, il voto al referendum coinciderà con quello per le presidenziali.

Leggi   Vittorio Feltri, 'Milano è un vivaio di finocchi, chi minaccerebbe i loro diritti?'
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...