Maternità Queer: la foto del trans che allatta diventa virale

“Non sapevo come mi sarei sentito, ma alla fine penso che sia davvero figo che il mio corpo possa fare tutto ciò”.

L’immagine di una donna che allatta il figlio suscita spesso reazioni polarizzate. C’è chi la considera tenera e bellissima, c’è chi ritiene non debba essere sotto gli occhi di tutti, c’è chi addirittura la ritiene scandalosa e assolutamente privata. È comprensibile allora che una foto in cui ad allattare non sia una donna ma un uomo trans attiri in modo massiccio l’attenzione dei media. Ed è in effetti proprio quello che sta accadendo in queste ore. I magazine Time e People infatti hanno pubblicato una foto molto potente di Evan Hempel mentre allatta il suo bambino appena nato. Una foto che difficilmente può lasciare indifferente chi se la trova davanti e che sta facendo molto discutere.

Evan è un trans FtM e racconta di aver sempre voluto avere un bambino, sebbene al contempo sentiva che il corpo femminile non le apparteneva. Originario di Boston, Evan ha iniziato il suo percorso di transizione molti anni fa, in particolare le cure ormonali di testosterone nel 2003.

evanfbpost-m40hN6

Nel 2011, Evan e la sua compagna, hanno deciso di metter su famiglia e hanno deciso che che sarebbe stato Evan ad affrontare la gravidanza. Così ha interrotto i trattamenti ormonali e ha iniziato l’inseminazione artificiale ricorrendo a un donatore di sperma. Dopo un paio di tentativi non andati a buon fine, tra cui anche un aborto spontaneo, Evan ha dato alla luce un bambino nel 2015. Jessi, la sorella maggiore di Evan, ha documentato il tutto per il Time, scattando anche le foto in cui suo fratello allatta.

Ti suggeriamo anche  Insegue e filma una trans nel bagno delle donne, candidata repubblicana rischia un'indagine

Spesso in casi del genere, gli uomini trans capita che incontrino difficoltà emotive durante la gravidanza, per il prepotente ritorno a contatto con la propria femminilità ma, a quanto pare, per Evan non è stato così. “Era un po’ una scommessa”, ha detto. “Non sapevo come mi sarei sentito, ma alla fine penso che sia davvero figo che il mio corpo possa fare tutto ciò”.

evan-hempel-transgender-pregnancy-elinor-carucci-5

 

23 commenti su “Maternità Queer: la foto del trans che allatta diventa virale

  1. Che tenero! E’ fantastico che ci possano essere tanti modi di essere genitori. Io a questo proposito, visto che si tratta di un trans, un ftm appunto, e che difatti sui suoi documenti c’è scritto che è uomo, parlerei senza problemi di paternità. Una bella e particolare paternità. Tantissimi auguri a lui, alla sua compagna e al loro figlio appena venuto al mondo 🙂

  2. la natura non ha mai voluto questo, è una forzatura schifosa e come tale se davvero le teorie di darwin sono veritiere queste vergogne perchè l’evoluzione non lo consente. L’uomo non può sostitursi alla natura che in miliardi di anni ha creato questo pianeta meraviglioso e l’uomo in pochi anni vuole stravolgere tutto!!!

        1. in poche parole ho augurato al gentile e educato signore qua sopra una vita come lui stesso la pensa e la vive, più naturale possibile, ricordandogli però che la natura è una stronza e che i virus e i tumori sono naturalissimi, gli ho augurato tutto questo sperando sia coerente con le sue stesse parole e che la natura faccia il suo corso.

          1. ok a quanto ho capito lei argomenta così tristemente con gli altri, continuo pero’ a non capire il nesso tra il commento dell’altro signore e il suo dei tumori e virus… la formazione di una neoplasia per fare un esempio ha diversi fattori esterni ed interni come anche l’inquinamento o rimanendo sull’argomento anche una terapia ormonale sostitutiva, che può alzare il livello, purtroppo le persone che cambiano sesso sono consapevoli del rischio e vanno avanti quindi sì potrebbe essere una forzatura che si fa al proprio corpo, ma ognuno decide per la sua vita. stop non vedo perché augurare malattia a sconosciuti soltanto perché la pensano diversamente

          2. “lei” non ha capito proprio nulla car* mi*
            visto che perdi tempo a scrivere suadenti e educate corbellerie a me invece di riprendere il commento transfobico e maleducato del caro amico qua sopra, probabilmente hai la stessa opinione del cazzo solo che la nascondi con la prosa gentile.
            auguro anche a lei, anzi, a te una vita naturalissima, in accordo e in osservanza delle avversità naturali che la natura ti metterà sul cammino della tua inutile vita. addio.

          3. Cara mia*, sono donna e no non la penso come il signore comunque a questo punto ti auguro altrettanto anche a te carissimo carlo anche se vista la tua brutta lingua ci penserà il tempo a regolare le cose ^_^
            Cordiali saluti

          4. se non la pensi come il coglione transofobo allora non rompere le palle a me visto che che gli ho semplicemente augurato di essere fedele alla sua ostentata naturalità senpre e comunque. rinnovo l’addio.

          5. È sempre qui vedo, però ha poca sagacia ho detto che non la penso come il signore ciò non significa che il suo pensiero sia errato e poi non mi sembra che abbia offeso nessuno anzi ha espresso il suo parare ma è questo il problema di molti se la si pensa diversamente non si può. Oh che orrore dittatoriale e fascista. Ribadisco tutto ciò che ho scritto anche nei post passati, e infine l’amara verità lei è uno stupido. Stop.
            Ho altro da fare lei puo continuare a scrivere al vento.
            Saluti

          6. aahh!! “forzatura schifosa”, “queste vergogne”, “L’uomo non può sostitursi alla natura”… nessuna offesa.

            aggiungo solo l’ultima cosa poi ti mando in culo definitivamente.
            l’opinione di un omofobo non è una opinione rispettabile
            l’opinione di un transfobico non è una opinione rispettabile
            l’opinione di un maschilista non è una opinione rispettabile
            l’opinione di un mafioso non è una opinione rispettabile
            l’opinione di uno schiavista americano non è una opinione rispettabile
            l’opinione di un coglione non è una opinione rispettabile

            e dopo questa semplicissima, ma non per quelli come te, opinione che è tutto fuorchè un’opinione ma è un dato di fatto per di più difeso dalla costituzione e dalla carta dei diritti dell’uomo.

            ma levati dai coglioni, imbecille!!

          7. Eh pazienza ma è orribile leggere un tizio che augura il male altrui, il commento del signore può essere opinabile sicuramente ma la stupidità dell’altro a rispondere con quei toni è grandissima. d altra parte che tu sia etero, omo, trans sei sempre un essere umano e cio non ti preclude dalla stupidità 🙂

          8. Liberissimo di farlo, ma è solo ridicolo che tu critichi qualcuno che augura il male altrui (cosa che non è successa, in quanto gli ha augurato esattamente quello che lui già crede che sia, nulla più), perché applichi la stessa censura ignorante.

            Tu sei uno dei tanti che guarda al forma invece del contenuto.

            Dopo quello che ha scritto quel COGLIONE IGNORANTE tu vai a criticare IL TONO della risposta di Carlo???????

            Allora tu sei grave quanto quel povero ignorante di Roberto Corelli.
            E pure complice.

            Allora, mentre voi ve ne andate in giro a insultare, diffondere ignoranza e falsità, mentre discrimini e fai sapere a tutti che tu sei l’unico al mondo a sapere cosa sia naturale o meno…. TU GUARDI I TONI di quello che viene detto.

            Ma sei grave forte.
            I fatti, ragazzi, cercate di svegliarvi.
            Che siete un pericolo per la società.

          9. Qui non si tratta di libertà di espressione o di avere un’opinione. Anche Hitler aveva un’opinione sugli ebrei, gliela lascerebbe esprimere ancora? L’opione del signor Roberto Corelli è schifosa quanto il suo goffo tentativo di difenderlo. Che la stupidità sia molto democratica lo dimostra anche cio’ che scrive.
            Tanta natura anche a lei mia cara signora.

    1. TU sai cos’è la natura.
      TU e solo TU conosci il senso del grande disegno.
      TU sei l’unico che distingue il bene dal male.
      TU unicamente sai qual’è la morale giusta della natura.
      Tu, Roberto, sei l’unico a interpretarla nel giusto modo.

      Ma soprattutto TU e SOLO TU sai cos’è naturale o meno su questo pianeta.

      Proprio TU, Roberto Corelli, che sei l’ultima delle nullità, il risultato di un processo che va avanti da MILIARDI DI ANNI prima e dopo la tua miserevole esistenza (e prima e dopo le miserevoli convinzioni che ti hanno ficcato in testa).
      TU, Roberto (!) risultato di un risultato di un risultato di un processo che NEMMENO CONOSCI, decidi cosa è giusto per gli altri.

      Sei in evidente difficoltà.
      Studia un minimo la storia e la scienza di questo pianeta, perché è evidente che devi ancora rimediare ai 4 miliardi di anni di ignoranza che ti appartengono.

      E vergognati.

      Anche io ho fatto fatica, al primo impatto, a inquadrare la cosa.
      Poi mi sono ricordato che ciò che vedo non è nulla.
      E che trascendendo tutto ciò che è miseramente umano (morale, estetica, pregiudizi) ciò che resta sono solo energie sconosciute che si muovono, grazie all’amore, nel particolare caso.

      Da granello di polvere quale sono, nemmeno mi metto a giudicare, se non per diletto.

    2. Da quello che ho potuto leggere attraverso gli altri suoi commenti, deduco che lei è un leghista. Come tale, quindi, ignorante e arrogante. Ma la cosa che maggiormente mi incuriosice è come ha fatto a capitare sul questo sito… cosa stava cercando? Non è che per caso le piacciono le trans? Non è che per caso di notte torna in città a cercare qualche bella nerchia che le spani il culo?
      Tanta natura…

    3. Basta con questa Natura… è da quando è nata la civiltà che l’uomo avanza per piegarla al suo volere in positivo o in negativo. L’uomo ha un impatto massivo sulla Natura. Hai mai visto i grattacieli antisismici che costruiscono a Tokyo, o i satelliti americani che monitorano lo spazio e i test degli asteroid-shooting space cannon per distruggere meteoriti e asteroidi? Ma senza andare troppo lontano, per citare alcuni elementi negativi random: l’inquinamento marino (balene morte con 30 buste di plastica nello stomaco), incremento esponenziale delle specie estinte a causa dell’uomo, e per citare alcuni positivi random: i trapianti d’organo, la fecondazione in vitro, il deep sequencing del genoma, la scoperta dell’esopianeta Kepler 452-b. Nel 2015 l’uomo è persino riuscito a rallentare la velocità della luce ( University of Glasgow).
      Se ti piace tanto la Natura, togliti i vestiti e vai a vivere nella foresta con i babbuini secondo Natura.

    4. Ma perché non gioisci invece per l’amore di Evan per il suo bimbo? La Natura è molto potente (a parte che è l’Evoluzione stessa ad aver consentito l’esistenza di noi Omosessuali etc.) ma l’Amore lo è ancora di più, infinitamente di più!

Lascia un commento