Matrimonio collettivo: 73 coppie gay spose a Porto Rico

di

Dopo la sentenza della Corte Suprema, rito collettivo con tanto di funzioni religiose.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
2568 0

Un grande matrimonio collettivo, con 73 coppie omosessuali, si svolgerà domenica prossima a Porto Rico, al Paseo La Princesa di Viejo San Juan, nella capitale.
Secondo quanto riferisce Ada Conde, presidente della Fondazione dei Diritti Umani, che ha organizzato l’iniziativa, a questa “celebrazione dell’amore” le diverse coppie saranno unite in matrimonio da celebranti di diverse religioni compresi protestanti, musulmane buddisti, in base alle richieste di ogni coppia. I 73 futuri sposi sono di differenti origini e nazionalità. Ci sono cubani, cinesi, venezuelani, haitiani e dominicani, oltre che hawaiani.

“È la rappresentazione della diversità e di come possiamo coesistere come una grande famiglia” ha dichiarato Conde.
La cerimonia segue la decisione della Corte Suprema statunitense dello scorso 26 giugno perché, pur essendo uno stato indipendente, Porto Rico è associato agli Usa e la sentenza ricade anche su questo Paese.
La festa inizierà con un cocktail di benvenuto per gli invitati, i celebranti e le coppie e continuerà con la marcia nuziale e la cerimonia collettiva. Funzionari dell’ufficio anagrafe si preoccuperà della parte burocratica, per rendere ufficiali le nozze.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...