Matrimonio egualitario, in Svizzera favorevoli sette su dieci

Nel prossimo futuro anche il paese alpino potrebbe dunque introdurre le nozze per tutti.

Anche la Svizzera potrebbe passare al matrimonio egualitario: questo almeno è l’opinione della maggioranza dei cittadini.

Un sondaggio condotto su 17.000 cittadini elvetici ha rivelato che la maggioranza sostiene il riconoscimento del matrimonio egualitario. Il 72% degli svizzeri si sono espressi a favore del provvedimento, con grande trasversalità rispetto ai diversi orientamenti politici.

Quest’ultimo dato assume particolare importanza alla luce dello spostamento verso destra dell’elettorato svizzero: anche nel partito conservatore dell’Udc, attualmente formazione di maggioranza relativa al Parlamento di Berna, il 56% dei loro sostenitori si è espressa a favore del matrimonio egualitario.

Matrimonio egualitario

Se anche la Svizzera dovesse introdurre le nozze per tutti, l’Italia vedrebbe cadere l’ultimo paese, dopo Germania e Austria, a cui si è ispirata per la legge sulle unioni civili varata lo scorso anno.

Un processo che lascia sperare una riaccensione del dibattito anche in Italia, specialmente dopo il caso austriaco dove il matrimonio è stato ottenuto per via giudiziaria, lasciando il nostro Paese fanalino di coda sul tema, almeno nell’Europa occidentale.

Ti suggeriamo anche  David Pocock si sposa con Emma: ha atteso che l'Australia approvasse il matrimonio egualitario