Me. Lui. Noi, la campagna che mira a sensibilizzare i gay di colore sull’importanza del test HIV

Storica campagna per il test hiv con con persone di colore nel Regno Unito.

GMFA ha lanciato una nuova rivoluzionaria campagna che mira alla sensibilizzazione dei gay di colore nei confronti del test HIV.

La campagna – intitolata Me. Lui. Noi – è stato sviluppata da BAME (Black and Minority Ethnics) per aumentare la rappresentanza dei gay di colore nelle ppubblicitàlegate alla salute pubblica. “Questa campagna ci parla. L’immagine è bella e mostra come gli uomini di colore siano amorevoli, premurosi e compassionevoli l’uno con l’altro. Riflette la comunità così com’è“, sottolinea Ian Howley, Chief Executive di HERO – Health Equality and Rights Organization.

Negli ultimi anni HERO ha lavorato a stretto contatto con la community BAME LGBT +. Uno dei problemi che continuava a emergere era la mancanza di rappresentanza, specialmente nelle campagne di promozione della salute sui mass media. Alla HERO abbiamo ascoltato e fatto seguito a questo feedback. Ciò che le persone vedono è completamente sviluppato da uomini gay e bisessuali della BAME per uomini gay e bisessuali di colore. Dal concept, ai modelli, al design, tutte le parti di questa campagna sono venute dalla base“.

Co-editor di BlackoutUK e consigliere della campagna, Marc Thompson ha spiegato: “La mancanza di visibilità degli uomini di colore, asiatici e di altre etnie nella promozione della salute sessuale ha documentato come possa avere un forte un impatto sulla salute sessuale e sull’assunzione di rischi da parte degli uomini BAME, che alla fine gioca un ruolo importante negli sproporzionati tassi di infezione da HIV legati a questa parte di popolazione. Ecco perché la campagna Me. Lui. Noi. è così importante. È ciò di cui abbiamo bisogno ed è il lavoro che meritiamo all’interno della nostra comunità. Ci rappresenta. Sebbene questa campagna punti ad aumentare i test e la consapevolezza sull’importanza dei test, farà anche qualcosa di molto più importante. Giovani appartenenti alla vasta gamma di comunità etniche e in particolare giovani gay neri, si vedranno per la prima volta rappresentati in una campagna di salute sessuale di massa. Speriamo che la campagna ispiri sempre più giovani gay neri a fare il test, a prendersi cura di se stessi e del proprio partner“.

Ti suggeriamo anche  Roma, ragazzo sieropositivo cacciato dal dentista: 'sono un privato faccio quello che voglio' - VIDEO

Phil Samba, uno dei modelli della campagna, ha rimarcato la sua importanza: “Come uomo gay nero, personalmente non mi sento affatto rappresentato nei media o nella comunità gay. Già ci sono una piccola quantità di modelli positivi neri che si allontanano dagli stereotipi, e ancora di meno ce ne sono di omosessuali. I gay neri sono atrocemente travisati come aggressivi e ossessionati dal sesso. Quando ero più giovane non ho mai visto nessuno che fosse come me in TV, penso che un’onesta visibilità e un’onesta rappresentazione siano importanti per i giovani neri che si sentano a proprio agio nella loro sessualità“.

La campagna apparirà nelle zone sud di Londra come Brixton, Streatham, Kennington e Waterloo. Poster e annunci pubblicitari saranno visibili anche nelle sedi LGBTQ di tutta la capitale, oltre che online.