Milano: le solitudini di Orfunny in teatro

di

Sabato 20 novembre, la compagnia Animanera Teatro presenta "Orfunny". A seguire si svolgerà un "no profit Party" con bar e Dj Set.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
810 0

MILANO – Sabato 20 novembre, la compagnia Animanera Teatro presenta “Orfunny”. Lo spettacolo si terrà all’ex O. P. Paolo Pini in Via Ippocrate, 45 a Milano alle ore 22, l’ingresso è a offerta libera e a seguire si svolgerà un “no profit Party” con bar e Dj Set.
Due “solitudini” sono protagoniste di “Orfunny”. Chiusi in una stanza, nido e prigione al tempo stesso, due ragazzi, fratello e sorella, due simboli, due personalità complesse, vivono al limite riflettendo sulla propria carne la difficoltà dell’esistere. Entrambi impantanati in un rapporto devastante con il cibo, in una simbiosi illusoria con la musica e le canzoni. Lei forte, egocentrica, lucida, fredda, in un’ossessiva ricerca della madre; lui fragile, debole, ipersensibile, incapace di relazioni e con un profondo senso dell’abbandono paterno.
Lo spettacolo è ispirato a “Solitudini” di Paolo Crepèt e “Solitude standing” di Suzanne Vega. Soggetto e regia: Aldo Cassano; con: Natascia Curci e Antonio Spitaleri. Costumi: Lucia La polla.

Leggi   Alfredo Cohen, l’Abruzzo riabbraccia il suo artista omosessuale: documentario e intitolazione al teatro di Lanciano
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...