Milano: le solitudini di Orfunny in teatro

Sabato 20 novembre, la compagnia Animanera Teatro presenta “Orfunny”. A seguire si svolgerà un “no profit Party” con bar e Dj Set.

MILANO – Sabato 20 novembre, la compagnia Animanera Teatro presenta “Orfunny”. Lo spettacolo si terrà all’ex O. P. Paolo Pini in Via Ippocrate, 45 a Milano alle ore 22, l’ingresso è a offerta libera e a seguire si svolgerà un “no profit Party” con bar e Dj Set.

Due “solitudini” sono protagoniste di “Orfunny”. Chiusi in una stanza, nido e prigione al tempo stesso, due ragazzi, fratello e sorella, due simboli, due personalità complesse, vivono al limite riflettendo sulla propria carne la difficoltà dell’esistere. Entrambi impantanati in un rapporto devastante con il cibo, in una simbiosi illusoria con la musica e le canzoni. Lei forte, egocentrica, lucida, fredda, in un’ossessiva ricerca della madre; lui fragile, debole, ipersensibile, incapace di relazioni e con un profondo senso dell’abbandono paterno.

Lo spettacolo è ispirato a “Solitudini” di Paolo Crepèt e “Solitude standing” di Suzanne Vega. Soggetto e regia: Aldo Cassano; con: Natascia Curci e Antonio Spitaleri. Costumi: Lucia La polla.

LEGGI ANCHE

Cultura

Alfredo Cohen, l’Abruzzo riabbraccia il suo artista omosessuale: documentario e...

Artista, pedagogista e intellettuale, la figura di Alfredo Cohen in un documentario e nell'intitolazione del foyer del Teatro di Lanciano.

di Davide Bombini | 15 Dicembre 2018

Storie

Addio al coreografo Lindsay Kemp: lavorò con David Bowie e...

Aveva 80 anni, è stato anche ballerino, regista e attore.

di Redazione | 25 Agosto 2018

Cultura

Abracadabra, la parola magica che mette in scena Mario Mieli

Cinque date a Milano per riscoprire uno dei padri (e madri) nobili più contestati e dimenticati del movimento LGBT italiano.

di Gianluca Pellizzoni | 4 Aprile 2018