Milano, imbrattato l’ingresso della libreria rainbow Antigone

Vernice rosso sangue sulla saracinesca della celebre Antigone di Porta Venezia, libreria LGBT di Milano.

Un brutto risveglio, quello vissuto nella giornata di ieri a Milano. La celebre libreria Antigone di via Antonio Kramer 20 è stata infatti imbrattata con della vernice rossa, lanciata sulla saracinesca color arcobaleno.

Uno sfregio gratuito e provocatorio, nel giorno in cui il 34% dei votanti ha scelto la Lega di Matteo Salvini alle elezioni europee, che ha suscitato sdegno in città e l’immancabile solidarietà da parte della comunità LGBT. E non solo.

Questa notte qualcuno ha voluto dimostrare ancora di avere paura della nostra cultura, dei nostri libri, della nostra storia.
Questa notte qualcuno ha voluto lasciare il suo segno, con l’obiettivo di intimorirci e comuniarci qualcosa, senza pensare invece di aver dimostrato solamente che la strada che abbiamo intrapreso sia quella giusta e necessaria, per sconfiggere proprio soggetti come lui e i suoi simili. Noi proseguiamo il nostro lavoro, a testa alta, con la favolosità resistente che ci contraddistingue, con lo spirito dei moti di Stonewall e con la memoria della resistenza partigiana antifascista.

Questo il messaggio social pubblicato dai gestori della Libreria, che si trova in Porta Venezia, da anni luogo di incontro che ha come principale obiettivo la diffusione della cultura e delle sottoculture lgbit*q e femministe, con particolare interesse per la produzione di testi, riviste, saggi e romanzi concernenti la sessualità, il genere e le relazioni tra i generi, la storia e la produzione teorica dei movimenti femministi e lgbtiaq , l’educazione e la lotta alle discriminazioni, le sessualità, le relazioni affettive, sentimentali e sessuali e le produzioni accademiche dei gender and queer studies.

Ti suggeriamo anche  Pro Vita, la Sindaca Raggi fa sparire gli osceni manifesti omofobi: 'offendono tutti i cittadini'

.