Milano, Majorino propone una campagna contro l’omofobia mai vista prima

di

Anche nella città più friendly del Paese serve rafforzare la lotta contro gli attacchi omofobici.

Majorino Milano Pride
CONDIVIDI
1.1k Condivisioni Facebook 1.1k Twitter Google WhatsApp
17329 0

Dal Comune di Milano arriva una risposta dopo le minacce omofobiche ricevute da Luca Paladini, dei Sentinelli.

“Una mobilitazione tra le ragazze e i ragazzi mai vista prima”. È la proposta contro l’omofobia lanciata da Pierfrancesco Majorino, assessore al Welfare di Milano, a Luca Paladini, portavoce dei Sentinelli di Milano, gruppo attivo nella promozione dei diritti civili e dell’antifascismo.

Pochi giorni fa Paladini aveva denunciato l’ennesima minaccia omofobica arrivatagli su Facebook da profili fake, probabilmente legati all’estrema destra milanese. Una campagna minatoria che tuttavia certifica il successo dell’azione nata dal basso dei Sentinelli, che su Facebook hanno raggiunto gli 80mila fan.

Majorino Milano Paladini omofobia

 

Una proposta che Paladini ha accolto: “Il lavoro che le associazioni già fanno quotidianamente ha un valore incommensurabile e l’idea di poterlo integrare, con una campagna del Comune contro l’omotransfobia, mi dà la certezza che questa battaglia di civiltà la vinceremo noi”.

 

Leggi   Coppia gay aggredita con una bottiglia solo perché si tenevano per mano
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...