Milano, lo stilista Cruciani e l’attore Yang Shi: tre celebrazioni per l’unione civile

Il sindaco Beppe Sala gli ha inviato un messaggio.

“Crediamo che l’amore sia l’unica risposta pacifica in un mondo che ancora ha difficoltà ad interpretare le diversità come un valore aggiunto”.

Lo stilista Angelo Cruciani e l’attore Yang Shi hanno annunciato così la loro unione civile, celebrata a palazzo Reale, a Milano. Alla coppia, il sindaco – super friendly – Giuseppe Sala ha voluto mandare una lettera nella quale, tra le altre cose, si dice che: “Non è sempre facile esporre il proprio amore in pubblico e rendersi testimoni a favore dei diritti di tutti: voi lo fate e di certo rafforzerà un percorso civile che non deve mai considerarsi esaurito”.


Angelo e Yang nel corso degli anni sono stati molto attivi per conquistare il diritto di unirsi civilmente: Cruciani organizza da molto tempo i Flashmob del Milano Pride e nel 2016 ha ideato la manifestazione Svegliatitalia, che aveva portato in piazza un milione di persone.

Per festeggiare la loro unione, Angelo e Yang si sono sposati per ben tre volte, con tre diverse funzioni: istituzionale, buddista e spirituale.

Fonte: Repubblica.it

Foto: Leggo.it

Ti suggeriamo anche  Milano: Felix Cossolo, aggredito da due trans, lancia un appello a Porpora Marcasciano