Molise Pride, minacce social con un lanciafiamme

di

Un motivo in più per partecipare, sabato 28 luglio a Campobasso, al primo Molise Pride.

CONDIVIDI
20 Condivisioni Facebook 20 Twitter Google WhatsApp
1624 0

Una lunga estate di omofobia.

Ennesima denuncia minatoria degli ultimi mesi, quella in arrivo dai gestori della pagina Facebook del Molise Pride. All’interno di un post del 19 giugno scorso, tale Teo Puglisi ha infatti commentato con una gif intimidatoria, che mostra un uomo utilizzare un lanciafiamme.

“Questa settimana abbiamo avvertito le forze dell’ordine di una pesante minaccia apparsa sui social network, fanno sapere gli organizzatori, che hanno ovviamente segnalato alle autorità il profilo incriminato, annunciando un’imminente denuncia.

“Ovviamente non temiamo alcun tipo di minaccia e ciò ci spinge ancor più fortemente a scendere in piazza il 28 luglio a Campobasso per il primo Molise Pride, appuntamento alle ore 16 in Piazza Cuoco”.

Così in una nota Arcigay Molise, ultima vittima di un’estate sempre più contraddistinta da insulti e minacce di stampo omofobo.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...