MR GAY AI NASTRI DI PARTENZA

di

Intervista agli organizzatori del concorso del 19 maggio.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1383 0

Manca poco più di un mese per la grande serata finale di Mister Gay 2001, il premio che incoronerà il ragazzo omosessuale più bello d’Italia. E anche più visibile, perché una delle poche condizioni per partecipare a Mister Gay è quella di essere disposti a dichiararsi…

In preparazione della serata, abbiamo fatto una chiaccherata con due degli organizzatori, due "pezzi grossi" del Nite Lite (V. Baschenis, 9 – Bergamo 035.244300) che ospita la serata: Corrado, art director del Nite e di Mr.Gay Italia, e Flavio, della Segreteria del Circolo ‘Nite Lite’.

Facciamo una breve storia della manifestazione di Mister Gay.

Corrado (nella foto con Carolina Marquez): Mister Gay Italia è una manifestazione a carattere nazionale volta ad eleggere il ragazzo gay italiano più carino e versatile. Il fatto di dover dichiarare pubblicamente la propria identità sessuale è la chiave di volta di tutta la selezione: è qui che si bloccano le iscrizioni dei tanti ‘belli, senz’anima’ che animano i locali gay di tutta la penisola… le centinaia di tipici gay italici: firmati, palestrati, gli ‘etero’ del giorno dopo… ed è qui che ‘sbocciano’ le iscrizioni degli interessanti gay ‘della porta accanto’, quei ragazzi che vogliono una ribalta, che accettano la sfida di affrontare pubblico e giornali, spesso con l’intenzione di utilizzare questo mezzo per irrompere nella famiglia o nel gruppo che frequentano. Non si tratta di eroi della ‘causa’, ma di ragazzi semplici che si mettono in gioco e ci dimostrano, in maniera simpatica, come sia facile ‘svelarsi’… E’ il caso di alcuni dei vincitori delle passate edizioni: giovani ragazzi del sud che dopo aver ricevuto la Coppa sono stati al centro dell’attenzione dei Media per le loro dichiarazioni di ‘orgoglio’ – quell’anglosassone ‘pride’ che noi di Mr.Gay traduciamo con:

felicità di essere gay, gioiosa accettazione di un dato di fatto !

Chi può partecipare al concorso?

Flavio: se c’è ancora qualche bel ragazzotto che vuole ‘sottoporsi’ agli occhi esperti dei nostri giurati, può mettersi in contatto col Nite fino al 9 Maggio, termine ultimo per le iscrizioni. Sempre al Nite o tramite Internet, scrivendo a Gay.it, ad esempio, sarà possibile visionare il Regolamento e accedere alle iscrizioni gratuitamente.

Cosa prevedete per l’edizione 2001?

Corrado: Per la sera del Mister Gay avremo tutta una serie di attrazioni ricreative: cantanti, gruppi dance, animazione, cabaret e soprattutto la passerella dei concorrenti!

Il compito ingrato della scelta è affidato alla Giuria, presieduta da Franco Grillini, e composta per quest’anno da un folto gruppo di redattori delle principali testate gay italiane : Babilonia, Pride, Guide Magazine, N.O.I., e Aut del Mario Mieli, più il caporedattore dell’Ansa e altri nomi dell’ambito della moda e dello spettacolo. A rilassare gli animi di giurati e concorrenti penseranno le battute della Cesira (foto accanto) e di Gigi Rosa, due simpatici cabarettisti della scuola milanese, gli interventi musicali di artisti dance del calibro di Carolina Marquez e Danny Verde e di animatori come gli Honey Forever, guidati dal primo Mr.Gay: Salvatore Inguì. Ospite d’onore della serata presentata da me, la cantante Carlotta (foto sotto), di ritorno da Sanremo.

Flavio: La serata Finale di Mr.Gay Italia, che mette in gara i concorrenti selezionati nelle varie regioni d’Italia, si svolgerà il prossimo 19 Maggio a Bergamo presso il Circolo Arci ‘Nite Lite’ che si occupa dal 1996 dell’organizzazione del premio. Il Nite Lite si rivolge da parecchi anni ai soci Arcigay, oggi confluiti nel Circuito Uno, cercando di accontentare un po’ tutti, con la grande dance del sabato sera, con l’intrattenimento animato da splendidi boys che Corrado seleziona da anni (per hobby?) e che poi ritroviamo in giro per tutti i locali d’Italia.

Gay.it sta svolgendo un’indagine per verificare la situazione in Italia a livello della prevenzione dell’Aids nei locali gay: cosa fa il Nite Lite per la prevenzione?

Flavio: Da sempre al Nite si pubblicizza l’uso di preservativi e lubrificanti, ed in genere di pratiche di sesso sicuro, anche con la messa in onda di documentari ad hoc, in chiave erotica, sempre espliciti, con la diffusione di materiale informativo e con la vendita e la distribuzione di profilattici a prezzi concorrenziali rispetto a quelli delle farmacie. Fra gli eventi realizzati per la prevenzione del Nite ricordiamo le Maratone di dicembre, con le quali il Circolo ha raccolto fondi per le strutture ospedaliere rivolte ai malati di Aids.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...