Mr Gay uccise un gay: ergastolo

di

Condannato a quattro ergastoli il veterano del Vietnam Ronald Gay, che uccise un uomo e ne ferì altri sei in un attentato in un bar gay di Roanoke...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
819 0

Il veterano del Vietnam Ronald Gay, che aveva dichiarato alla polizia di essere stufo di essere preso in giro per il suo cognome e che Dio gli aveva detto di scovare gli omosessuali e "spazzarli via", è stato condannato a quattro ergastoli per aver ucciso un omosessuale e ferito altre sei persone.

Gay, 55 anni, si era precedentemente dichiarato colpevole per aver sparato lo scorso settembre nel Backstreet Cafe di Roanoke, in Virginia.

"Credo che Ronald Gay debba trascinare ogni singolo istante del tempo che gli è rimasto, perché mi ha quasi ucciso e ha ucciso Danny Overstreet, una persona che non aveva mai fatto nulla" ha detto, durante un’udienza di due ore, Irish Webb, una vittima che è rimasta ferita nel corso dell’attentato del 22 settembre.

Il giudice della zona di Roanoke, Clifford Weckstein, ha condannato Gay all’ergastolo per l’assassinio di Overstreet, 43 anni, e a tre altri ergastoli per il ferimento di Webb e altre due vittime. Secondo la legge dello stato, potrebbe essere rilasciato sulla parola per buona condotta fra dieci anni.

I testimoni hanno detto che Gay ha aperto il fuoco con una pistola da 9mm dopo aver visto Overstreet abbracciare un altro uomo nel bar.

Durante le udienze, lo psicologo Evan Nelson ha detto che l’attentato non è stato un crimine per odio, ma è invece risultato dello stress post-traumatico dall’esperienza di Gay nella guerra del Vietnam, insieme con l’erronea convinzione che Dio lo avesse chiamato a uccidere gli omosessuali.

Gay era nato in Canada ma si iscrisse nei Marines americani per combattere in Vietnam. Sebbene soffrisse di psicosi, disordini da stress post-traumatico e problemi di alcolismo, Nelson ha assicurato che Gay era in possesso dalle proprie capacità al momento dell’attentato. "Il signor Gay era arrabbiato contro il mondo – ha detto Nelson – La sua azione era motivata tanto da odio verso i gay come da odio verso il mondo e dalla sensazione che le cose non siano giuste".

di Gay.com

Leggi   Russia, tentano di bloccare l'apertura della Diversity House per i tifosi LGBT
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...