Muore Gay pestato da due ragazzine

di

Ian Baynham, 62enne inglese, è morto ieri in seguito ad un attacco omofobo. Le telecamere a cicuito chiuso hanno permesso il riconoscimento degli aggressori: due ragazze bionde di...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1016 0

Sono stati staccati ieri i macchinari che tenevano in vita il 62enne Ian Baynam. L’uomo pestato a morte il 25 settembre scorso davanti agli occhi dell’amico, non ce l ha fatta. L’attacco omofobico avvenuto intorno alle 11 di sera mentre la coppia attraversava il centro di Londra nei pressi di Trafalgar Square gli ha causato fratture alla testa che l’hanno portato al coma irreversibile. Le telecamere a circuito chiuso sono riuscite ad immortalare la scena e hanno permesso il riconoscimento degli aggressori: tre adolescenti tra i 16 e i 20 anni di età. Si tratta di due ragazzine dai capelli biondi e un ragazzo di colore.

Nella stessa serata i tre avevano già offeso alcuni passanti, senza però arrivare alle mani. Al passaggio di Ian e dell’amico 30enne le offese si sono fatte più pesanti e l’uomo si è avvicinato per chiedere spiegazioni sul comportamento dei tre adolescenti. Proprio in quel momento il ragazzo di colore ha colpito Baynham con un pugno facendolo cadere a terra. Subito dopo le due ragazze hanno scatenato tutta la loro violenza sul 62 enne che si trovava in giro per festeggiare l’ingaggio per un nuovo lavoro. L’amico di Ian ha cercato di fermare una delle ragazze stringendola da dietro, ma un passante ben intenzionato gli ha intimato di lasciarla, credendo che la stesse infastidendo. 

La polizia londinese si è dichiarata sconvolta dall’accaduto e ha denunciato un sensibile incremento degli atti di violenza a carattere omofobico. A luglio infatti, Edward Highwood, di 79 anni, è stato assassinato nella sua residenza di Greenwich, Gerry Edwards, 59 anni, è stato accoltellato a morte nel mese di marzo insieme al compagno che ha riportato lesioni molto serie. A Novembre dello scorso anno David Cooper è stato picchiato fino alla morte nella sua casa di Woolwich. Le forze dell’ordine stanno facendo il possibile affinchè i colpevoli di questi gesti vengano puniti. In queste ore, anche grazie alle foto diffuse sul web è scattata una vera e propria caccia per risalire all’identità delle due ragazzine bionde.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Leggi   Morgan McMichaels, drag di RuPaul si rompe una mano dopo aver preso a pugni un omofobo
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...