Muore suicida attore porno della Raging Stallion

Era diventato famoso quando venne licenziato dal consolato israliano dove lavorava dopo che il New York Post rivelò la sua doppia vita di attore porno nei film gay. Sabato il gesto estremo

Dror Barak, un porn performer gay di 38 anni, si è tolto la vita sabato scorso. Barak, che nei film è conosciuto come Roman Ragazzi, divenne famoso quando nel 2007 il New York Post rivelò la sua doppia vita di attore porno nei film gay e di impiegato in un Consolato israeliano e per questo venne licenziato. In seguito Barak iniziò una nuova vita come personal trainer per una società che chiamò Freedom Fitness. "Probabilmente era l’uomo più sexy che abbia mai diretto – ha detto il capo della casa di produzione Raging Stallion Chris Ward – Un insieme raro di bellezza, intelligenza e gentilezza. Era perfetto in ogni senso".

Ti suggeriamo anche  Chris Bines, pornodivo arrestato per aver smerciato 3.5 milioni di dollari di marijuana
Televisione

Le star di ‘Tredici’ e di ‘Locke & Key’ ufficializzano il loro amore su Instagram – FOTO

Entrambi attori, entrambi sono giovanissimi e si amano alla follia. Su instagram escono alla scoperto come coppia due volti noti al pubblico di Netflix

di Carlo Lanna