Riapre il Parlamento, rimosso a Roma murales con bacio Salvini-Di Maio

Il graffito è apparso nella notte assieme a un altro su Giorgia Meloni: sul posto i Carabinieri.

Il murales prendeva di mira i due vincitori delle elezioni. Sarà di buon auspicio per le future intese per la maggioranza di governo?

Il murales, che ritraeva il leader della Lega e il capo politico del M5S scambiarsi un appassionato bacio gay con tanto di cuore rosso sullo sfondo, era spuntato nella notte in via del Collegio Capranica, a pochi passi da Montecitorio.

Un bello smacco per entrambi i leader premiati nelle urne, considerato che Di Maio e Salvini sono ancora alle prese con difficili negoziati per formare una maggioranza di governo che eviti proprio quel ‘bacio a due’ tra Lega e Cinque Stelle. Se a ciò si aggiungono l’omofobia della formazione di Salvini e le illazioni sull’orientamento sessuale di Di Maio lo sfottò è completo.

L’autore è Tvboy, un artista di strada italiano, che ha firmato anche un secondo murales con protagonista Giorgia Meloni: qui la leader di Fratelli d’Italia è rappresentata come attivista delle Ong che assistono i migranti, mentre tiene in braccio un bambino nero.

AGGIORNAMENTO: le opere si trovavano nella ‘green zone’ disposta ieri sera nella Capitale per l’insediamento delle Camere. In mattinata dopo l’ispezione dei Carabinieri operatori  dell’Ama sono intervenuti per oscurare e poi cancellare i murales.

Ti suggeriamo anche  Alien, la Cina censura il bacio gay di Fassbender