Napoli: in scena i travestiti-boss di Malacarne

Ultime repliche per ‘Malacarne’ lo spettacolo che ha inaugurato la nuova stagione del Trianon in piazza Vincenzo Calenda, nel cuore del centro storico di Napoli.

NAPOLI – Ultime repliche per ‘Malacarne’ lo spettacolo che ha inaugurato la nuova stagione del Trianon in piazza Vincenzo Calenda, nel cuore del centro storico di Napoli.

Tre donne della camorra, tre capi, tre donne di potere, tre arpie alla veglia funebre del neodefunto Gilda, il bellissimo travestito, ex-compagno di un boss, ex-camorrista, ex uomo-donna di potere decidono di sbarazzarsi di Tata il travestito brutto né carne né pesce, l’ex fiduciario di Gilda, il servo che sa tutto.

Carlo Cerciello cura la messa in scena di questo lavoro di Fortunato Calvino, dirigendo cinque attrici: con Antonella Morea, Antonella Cioli, Loredana Simioli, Ivana Maione c’è il ritorno dopo anni sulle scene napoletane di Maria Luisa Santella.

Lo spettacolo è in scena fino a domenica 20 novembre.

In considerazione del particolare momento economico, il Trianon ha deciso di ridurre il costo dei biglietti: si va dai 10 euro del loggione, ai 25 euro della poltrona nel week-end (che si riducono a 20 euro nei giorni di mercoledì e giovedì).

Ti suggeriamo anche  Omofobia, Laus: "La politica ha fallito, non ha creato anticorpi"