Nike dona 200 mila dollari per combattere l’omofobia nello sport

di

Dopo la campagna #BeTrue lanciata lo scorso anno, l'azienda di abbigliamento sportivo ha deciso di finanziare la lgbt Sport Coalition per finanziare progetti contro l'omofobia nello sport.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
4149 0

A seguito di un progetto avviato lo scorso anno, Nike ha donato 200.000 dollari all’organizzazione LGBT Sports Coalition che si occupa di sconfiggere l’omofobia nello sport. La donazione è arrivata tramite l’associazione Nike LGBT & Friends composta da impiegati dell’azienda. A giugno del 2012, infatti, si era tenuto il primo LGBT Sports Summit presso la sede generale di Nike durante il quale l’azienda aveva lanciato la sua campagna #BeTrue composta da una linea di prodotti tra cui magliette, un paio di scarpe da corsa in edizione speciale ed altro.

La donazione servirà a finanziare i progetti della Coalition, tutti indirizzati a favorire l’integrazione degli atleti lgbt nel mondo dello sport.

“C’è sempre più bisogno di aziende che facciano sentire la loro voce e si alzino contro il bullismo e le discriminazioni ai danni delle persone lgbt nello sport – ha dichiarato Shane Windmeyer, direttore esecutivo di Campus Pride, partner principale -. Tutti noi della LGBT Sports Coalition apprezziamo Nike e la sua scelta di essere un’azienda inclusiva per le persone lgbt, oltre che questa cospicua donazione per supportare i nostri sforzi nell’educazione dei giovani nello sport”.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Leggi   Spirit Day, Britney Spears al fianco dei giovani LGBT vittime di omofobia
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...