Non solo Nazismo, Germania risarcisca condannati fino al 69

Oltre alle vittime del Nazismo, la Germania dovrà risarcire anche le 50mila persone condannate fino al 69 per le leggi contro l’omosessualità. Lo ha chiesto una delle due Camere ad Angela Merkel.

Anche gli omosessuali condannati dopo il 1945 devono essere indennizzati, come è stato fatto per le vittime gay del Nazismo. È quanto ha deliberato oggi la camera tedesca dei Laender, il Bundesrat, invitando il governo della cancelliera Angela Merkel ad avanzare proposte di legge in tal senso.