Norvegia: a breve nozze gay in chiesa e adozioni

È in arrivo la legge più innovativa del mondo in tema di diritti a gay e lesbiche. In Norvegia sta per essere approvata una legge rivoluzionaria che prevede diritto di adozione e matrimonio in chiesa

Oslo – Il governo norvegese infrange ogni tabù e prepara una legge rivoluzionaria sul matrimonio. La proposta contempla che gay, lesbiche e eterosessuali godano degli stessi identici diritti. Tra i diritti previsti ci sono anche quello all’adozione e l’accesso alla fecondazione assistita. Non solo: gay e lesbiche potrebbero presto pronunciare il fatidico sì davanti all’altare.

Per la prima volta da quando la coalizione guidata dai laburisti è salita al potere nel 2005, il governo, formato da 18 ministri, si è apertamente spaccato sulla proposta legislativa. Due ministri si sono detti contrari a concedere alle coppie lesbiche il diritto ai trattamenti di fecondazione in vitro. La proposta darebbe inoltre alle coppie dello stesso sesso la possibilità di sposarsi in Chiesa, ma non obbliga i sacerdoti a svolgere le cerimonie. La Chiesa luterana norvegese è infatti divisa sulla questione.

Non è chiaro, quindi, se la proposta di legge governativa passerà al vaglio del Parlamento senza alcuna modifica. La Norvegia ha legalizzato le unioni gay nel 1993.

Ti suggeriamo anche  Monica Cirinnà e i 4 anni di unioni civili: "ma ora matrimonio egualitario e riconoscimento pieno dell’omogenitorialità"
Storie

Partecipa a 4 Ristoranti con il compagno e viene sommerso dalle telefonate omofobe – la denuncia video

"Froc*o di mer*a" al telefono, più e più volte, con voci modificate e numeri anonimi. La denuncia social di Mariano Scognamiglio, visto a 4 Ristoranti, su Sky, insieme al compagno.

di Federico Boni