Obama riceve gli attivisti lgbt e mostra i successi ottenuti

Dai benefici federali ai partner dello stesso sesso, al diritto di visitare il compagno gay in ospedale passando per i mutui alle coppie omo, tutti i successi di Obama in attesa di abolire il DaDt.

Barack Obama riceverà oggi una delegazione di attivisti per i diritti delle persone lgbt. Durante l’incontro, che si terrà nella East Room della Casa Bianca, Obama ricorderà alla delegazione tutti i provvedimenti presi dalla sua amministrazione in faovore di gay, lesbiche, bisessuali e transessuali. Per esempio ai partner omosessuali degli impiegati federali sono stati concessi benefici in termini di assicurazione sanitaria, l’Autorità federale per la casa non deve più tener conto dell’orientamento sessuale nella concessione di mutui, e il Census Bureau rileverà nel censimento i partner dello stesso sesso che vivono assieme.

Inoltre gli ospedali devono ora permettere le visite dei partner omossessuali degli ammalati e i sussidi federali per l’infanzia possono essere versati anche a figli di coppie dello stesso sesso. Domani il dipartimento del Lavoro annuncerà che una rilettura dei regolamenti per i congedi parentali degli impiegati federali estende questo beneficio anche nel caso di figli di coppie dello stesso sesso. Intanto, al Congresso si avvicina il giorno in cui un voto permetterà a gay e lesbiche di arruolarsi senza dover nascondere il proprio orientamento sessuale a commilitoni e superiori.

Molti attivisti per i diritti degli omosessuali, come Lane Hudson, ritengono che i cambiamenti introdotti non siano però ancora sufficienti. All’incontro di oggi parteciperà anche il vice presidente degli Stati Uniti, Joe Biden.

Ti suggeriamo anche  Mister Gay 2018 eletto in Polonia nonostante le proteste degli omofobi