Olanda: arrestati dopo aver infettato altri gay con HIV

Nel nord dell’Olanda tra uomini sono stati arrestati per aver prima drogato e poi infettato col virus Hiv altri omosessuali.

 

GRONINGEN – La polizia dei Paesi Bassi ha arrestato tre uomini sieropositivi accusati di avere prima drogato e poi iniettato del sangue infetto ad altre cinque persone, due delle quali risulterebbero già sieropositive. Oltre ai tre criminali responsabili degli atti è stato arrestato anche un quarto uomo, che avrebbe fornito al trio il Ghb (Gamma-idrossibutirrato), la droga liquida inodore e insapore spesso usata anche per stupri.

Partendo dalle denunce di alcune vittime è stato ricostruito che i tre invitavano a dei party privati dei gay contattati tramiti internet, poi li drogavano col Ghb (sostanza nota anche col nome di ecstasy liquido) sino a renderli incoscienti per poi iniettare nel loro sangue del sangue infetto. Due degli arrestati avrebbero già confessato le loro responsabilità. (RT)

Ti suggeriamo anche  Tracy Single è la 16esima donna transgender uccisa nel 2019 in USA