Olanda: cresce numero di infezioni sessuali

Il numero delle infezioni attraverso malattie sessualmente trasmissibili è cresciuto ancora nel 2002. Nel nord dell’Olanda, c’è stata una crescita delle MST del 13% e dell’HIV del 23%.

AMSTERDAM – Il numero delle infezioni attraverso malattie sessualmente trasmissibili è cresciuto ancora nel 2002. Nel nord dell’Olanda, c’è stata una crescita delle MST del 13% e dell’HIV del 23%. Lo ha reso noto il GGD (centro di malattie infettive) di Groningen, Drenthe e Friesland in un rapporto presentato ieri. Le cifre del Nord dell’Olanda sono rappresentative dell’intero paese. L’aumento delle MST è avvenuto in particolare fra omosessuali maschi e giovanni donne. L’aumento dell’hiv è accentuato soprattutto fra i rifugiati politici e fra gli omosessuali maschi. Soprattutto in quest’ultimo gruppo è in forte aumento la pratica del sesso non sicuro. Dai dati si evince anche che le donne vengono a confronto con le malattie sessualmente trasmesse sempre piú in giovane etá. Da un’altro studio condotto dalla TNO si è evidenziato come l’uso del preservativo e la conoscenza del sesso sicuro sono peggiorati fra i giovani in uno stato sociale ed economico piú basso.

Trad. ed ad. Pierangelo Bucci

Ti suggeriamo anche  L'infettivologa Silvia Nozza: "I giovani non hanno memoria storica"