Olanda: test gay per aspiranti immigrati musulmani

di

Due uomini che si baciano in un parco e un'avvenente bagnante in topless compaiono in un filmato che sarà proiettato e distribuito nelle ambasciate olandesi agli aspiranti immigrati.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1421 0

AMSTERDAM – Due uomini che si baciano in un parco e un’avvenente bagnante in topless compaiono in un filmato che sarà proiettato e distribuito nelle ambasciate olandesi agli aspiranti immigrati, compresi quelli di religione musulmana. Il video choc servirà, nelle intenzioni delle autorità olandesi per l’immigrazione, a testare la propensione degli stranieri ad adattarsi e ad accettare i costumi ultraliberali dell’Olanda. A partire da mercoledì il Dvd – contenente il bacio gay ed altre presunte dimostrazioni di libertà civili e grande tolleranza – farà parte integrante di un nuovo test a cui saranno sottoposti cittadini e lavoratori stranieri che chiedono il visto d’ingresso nei Paesi Bassi.
I leader della comunità musulmana d’Olanda hanno già preso posizione contraria, definendo il filmato come ‘offensivo’. ‘Si tratta di una provocazione che mira a limitare l’immigrazione. Non ha nulla a che vedere coi diritti degli omosessuali. Penso che anche gli olandesi non vogliono vedere questo filmato’, ha tuonato Abdu Menebhi, direttore d’origine marocchina di ‘Emcemo’, un’associazione specializzata nell’assistenza agli immigrati che desiderano lavorare e stabilirsi in Olanda. ‘Cercano di trovare ogni pretesto per dire alla gente che non dovrebbe venire qui… perché sono dei fondamentalisti o semplicemente perché non sono abbastanza emancipati’, ha concluso Menebhi.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Leggi   Olanda apre alla maternità surrogata per le coppie gay
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...