Il valletto gay della Regina Elisabetta II retrocesso a cameriere per troppa pubblicità

di

Pochi mesi dopo il clamore mediatico, è già finito il 'regno' del 21enne Ollie Roberts a Buckingham Palace.

CONDIVIDI
83 Condivisioni Facebook 83 Twitter Google WhatsApp
2939 0

E’ durato poco il ‘regno’ di Ollie Roberts, 21enne valletto della Regina Elisabetta II nel giugno scorso finito sui siti di mezzo mondo in quanto gay dichiarato.

Ollie, che ha viaggiato sulla carrozza reale al fianco della Regina, ha infatti perso l’ambito ruolo perché incredibilmente ‘degradato’ dalla Royal Household a semplice cameriere, a causa di tutti gli articoli, on line e cartacei, scritti sul suo conto. Secondo quanto riportato da una fonte al britannico The Sun, dal Palazzo Reale sono convinti che proprio Roberts abbia ‘orchestrato’ il tam-tam mediatico nei suoi confronti.

‘Ollie è stato informato di aver esagerato con la stampa, sapevano ci fosse lui dietro agli articoli e ai pettegolezzi’. ‘Gli hanno detto che il suo profilo stava diventando troppo alto e che non era lì per attirare l’attenzione su di sé. Ci ha pensato per un paio di giorni, poi ha deciso che doveva smettere. Si sente profondamente deluso perché era orgoglioso di essere un gay in un così bel ruolo’.

Retrocesso a semplice ‘cameriere’, Roberts ha quindi dovuto dire addio alle passeggiate con il cane della regina, così come al suo posto in carrozza, salutando la famiglia Reale. Il giovane, che aveva precedentemente preso servizio nella Royal Air Force britannica, ha ufficialmente lasciato il suo posto.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...