Onda Pride 2019, un trionfo arcobaleno: oltre un milione e mezzo di partecipanti

In poco più di due mesi 38 città sono scese in strada per l’Onda Pride 2019, con numeri da record e una partecipazione commovente. E mancano ancora 3 Pride all’appello!

Più che un’Onda Pride, uno tsunami rainbow.

La strepitosa stagione dei Pride tricolore è quasi giunta alla sua conclusione, con tre sfilate ancora da vivere appieno. 38 i Pride che hanno fino ad oggi attraversato l’Italia, da nord a sud, isole comprese, con oltre un milione e mezzo di partecipanti.

Dai 700.000 di Roma, anche in questo 2019 Capitale di partecipazione, ai 300.000 di Milano, passando per i 100.000 di Torino e Napoli, i 70.000 di Palermo. Un maremoto arcobaleno che ha cavalcato un’intera estate, in attesa che anche Gallipoli, Sorrento e Novara scendano in strada, mettendo un punto definitivo ad un’Onda Pride da record. Miglior modo per celebrare i 50 anni di Stonewall, non c’era, guardando ovviamente al 2020. E a tutti quei diritti LGBT ancora oggi negati.

Onda Pride 2019 – partecipanti

11 maggio 2019 – Vercelli Pride 2019 – 5000 partecipanti
18 maggio 2019 – Verona Pride 2019 – 4000 partecipanti
18 maggio 2019 – Taranto Pride 2019 – 2000 partecipanti
18 maggio 2019 – Bergamo Pride 2019 – 4000 partecipanti
1 giugno 2019 – Padova Pride 2019 – 7000 partecipanti
1 giugno 2019 – Salerno Pride 2019 – 2000 persone
1 giugno 2019 – Alessandria Pride 2019 – 5000 partecipanti
1 giugno 2019 – Perugia Pride 2019 – 7000 partecipanti
1 giugno 2019 – Modena Pride 2019 – 20.000 partecipanti
8 giugno 2019 – Roma Pride 2019 – 700.000 partecipanti
8 giugno 2019 – Pavia Pride 2019 – 5000 partecipanti
8 giugno 2019 – Friuli Venezia Giulia Pride – 10.000 partecipanti
8 giugno 2019 – Messina Pride 2019 – 3000 partecipanti
8 giugno 2019 – Ancona Pride 2019 – 3000 partecipanti
15 giugno 2019 – Avellino Pride 2019 – 2000 partecipanti
15 giugno 2019 –  Brescia Pride 2019 – 13.000 partecipanti
15 giugno 2019 – Vicenza Pride 2019 – 7000 partecipanti
15 giugno 2019 – Varese Pride 2019 – 2000 partecipanti
15 giugno 2019 – Torino Pride 2019 – 100.000 partecipanti
15 giugno 2019 – Liguria Genova Pride 2019 – 20.000 partecipanti
15 giugno 2019 – Avellino Pride 2019 – 2000 partecipanti
22 giugno 2019 – Siracusa Pride 2019 – ?
22 giugno 2019 – Bologna Pride 2019 – 20.000 partecipanti
22 giugno 2019 – Mediterranean Pride Napoli 2019 – 100.000 partecipanti
22 giugno 2019 – Frosinone Pride 2019 – 8000 partecipanti
28 giugno 2019 – Palermo Pride 2019 – 70.000 partecipanti
29 giugno 2019 – Milano Pride 2019 – 300.000 partecipanti
29 giugno 2019 – Catania Pride 2019 – ?
29 giugno 2019 – Bari Pride 2019 – 5000 partecipanti
29 giugno 2019 – Treviso Pride 2019 – 3000 partecipanti
6 luglio 2019 – Toscana Pride 2019 – 15.000 partecipanti
6 luglio 2019 – Cagliari Sardegna Pride 2019 – 35.000 partecipanti
6 luglio 2019 – Asti Pride 2019 – 8000 partecipanti
6 luglio 2019 – Brianza Monza Pride 2019 – 5000 partecipanti
20 luglio 2019 – Matera Pride 2019 – 7000 partecipanti
27 luglio 2019 – Rimini Pride 2019 – 10.000 partecipanti
27 luglio 2019 – Reggio Calabria Pride 2019 – 3000 partecipanti
27 luglio 2019 – Campobasso Molise Pride 2019 – 1000 partecipanti

Cinema gay

Paris is Burning, compie 30 anni il fantastico documentario sulla ball culture LGBT di New York

Lo strepitoso documentario di Jennie Livingston ha ispirato Ryan Murphy nella realizzazione di Pose.

di Federico Boni