Oscar: 2 nominations ad Almodovar

Pedro Almodòvar ha ricevuto due nominations agli Oscar per il suo ultimo magnifico film, ‘Parla con lei’.

LOS ANGELES – Pedro Almodòvar ha ricevuto due nominations agli Oscar per il suo ultimo magnifico film, ‘Parla con lei’. Il dolente melodramma su lutto e rinascita di due coppie con partner in coma, firmato dal più grande regista gay dichiarato vivente, è stato scelto dall’Academy nella cinquina dei migliori registi e migliori sceneggiatori. L’esclusione dalla categoria ‘migliore film straniero’ è dovuta anche alla scelta dei critici spagnoli che hanno preferito candidare il film ‘I lunedì al sole’ di Fernando Leon de Aranoa con Javier Bardem, peraltro ignorato nelle nominations. Trionfo per il musical gangsteristico ‘Chicago’ di Rob Marshall (13 nominations) e per l’epico ‘Gangs of New York’ di Martin Scorsese (10 nominations). ‘Le Ore’ di Stephen Daldry, che fortunatamente approfondisce sia il personaggio lesbico che quello gay dell’omonimo libro premio Pulitzer di Michael Cunningham da cui è tratto, ha ricevuto 9 nominations tra cui miglior film. Favoriti tra gli attori Jack Nicholson per ‘A proposito di Schmidt’ (sarebbe il suo quarto Oscar) e Nicole Kidman per il ruolo di Virginia Woolf con naso rifatto in ‘Le Ore’. Julianne Moore ha ricevuto una doppia candidatura come non protagonista per il film di Daldry e per il ruolo della moglie tradita dal marito gay in ‘Lontano dal Paradiso’ di Todd Haynes. Lo stesso Haynes ha ricevuto la sua prima nomination in assoluto come miglior sceneggiatore. Cinque nominations per ‘Frida’ di Julie Taymor sull’ineffabile artista messicana (Salma Hayek miglior attrice, scenografia, costumi, musica e canzone ‘Burn it Blue’ di Elliot Goldenthal).

Ti suggeriamo anche  La top five dei lungometraggi visti al Lovers Film Festival

Prevedibile l’esclusione da ogni categoria del ‘Pinocchio’ di Benigni. La cerimonia degli Oscar si terrà il 23 marzo e sarà condotta dal comico Steve Martin.