Pacs: Rutelli, noi non faremo come in Spagna

Il leader dei Dl, Francesco Rutelli ospite della trasmissione ‘Radio Anch’io’ torna a ribadire la posizione dei Dl sui patti di solidarietà civile

ROMA – “Noi in Italia non faremo mai quello che si è fatto in Spagna, dove una legge toglie dalle ‘carte d’identita’ la configurazione di padre, madre, la trasforma in genitore e autorizza due persone dello stesso sesso ad adottare dei figli”. Così il leader dei Dl, Francesco Rutelli ospite della trasmissione ‘Radio Anch’io’ torna a ribadire la posizione dei Dl sui patti di solidarietà civile. Rutelli, tuttavia, ricordando che il centrosinistra “questo non lo consentirà” spiega però anche che “al tempo stesso bisogna scongiurare ogni discriminazione verso persone omosessuali che hanno diritti umani e diritti civili, come anche il diritto di, qualora conviventi, potersi reciprocamente aiutare quando l’uno o l’altra è ammalato”. Per Rutelli “riconoscere quei diritti di natura economica, contrattuale e sociale, propri di un legame affettivo sia di natura omossessuale che eterosessuale” è fondamentale ma, conclude, “no a matrimonio di serie B”.