Palermo Pride 2018, in 50.000 per chiudere un’Onda Rainbow da record

di

L'Onda Pride 2018 ha abbattuto il muro del milione di partecipanti. Un'estate rainbow da applausi.

CONDIVIDI
161 Condivisioni Facebook 161 Twitter Google WhatsApp
1409 0

Con la chiusura dell’estate 2018 anche l’Onda Pride  ha raggiunto il suo traguardo grazie a Palermo, scesa in strada nella giornata di sabato con una straordinaria partecipazione.

50.000 i presenti che hanno sfidato l’iniziale pioggia siciliana, partendo da Villa Giulia per poi percorrere le vie del centro storico, con il Sindaco Leoluca Orlando in testa al corteo al fianco del sindaco di Dusseldorf Thomas Geisel e di Valeria Calandra, presidente di Sos Mediterranée Italia, Riccardo Gatti di Open Arms, Daniela Tomasino di Arcigay Palermo, il parlamentare Erasmo Palazzotto e Luigi Carollo e Massimo Milani del Coordinamento Palermo Pride.

Ormai da anni il Palermo pride non è più il “Gay pride“”, ha sottolineato il primo cittadino sui social. “Il Pride di Palermo è la festa dei diritti di tutti e di tutte, degli omosessuali, delle donne, dei bambini, dei migranti, degli anziani,dei lavoratori. Il Pride di Palermo è il la festa di tutti coloro che vivono a Palermo o che scelgono di vivere a Palermo. Una festa che quest’anno assume un significato ancora più importante nel momento in cui, così come avvenne col fascismo e con il nazismo tanti anni fa, qualcuno comincia ad attaccare i diritti di alcuni “per scherzo”. Ieri Mussolini cominciò “per scherzo” ad attaccare gli Ebrei, oggi qualcuno attacca “per scherzo” i migranti. Poi arrivarono, da Mussolini e Hitler gli attacchi contro i Rom, gli omosessuali, le persone con disabilità. Oggi siamo già in un’epoca pre-fascista in Italia e in Europa. Per questo essere al Pride è non solo giusto ma anche necessario“.

Splendide madrine la fotografa Letizia Battaglia e l’attivista, autrice e presidente del Movimento identità transessuale Porpora Marcasciano. Una nona edizione coloratissima e molto partecipata, anche se rinviata ad estate finita, per un’Onda Pride 2018 che ha abbattuto il milione di partecipanti. All’anno prossimo!

Onda Pride 2018

Bergamo – 7000 partecipanti
Salerno – ?
Novara – 2000 partecipanti
Roma – 500.000 partecipanti
Trento – 10.000 partecipanti
Pavia – 2000 partecipanti
Torino – 120.000 partecipanti
Genova – 6000 partecipanti
Caserta – 2000 partecipanti
Siena – 5000 partecipanti
Mantova – 3000 partecipanti
Siracusa – ?
Barletta – 1500 partecipanti
Catania – 10.000 partecipanti
Milano – 250.000 partecipanti
Padova – ?
Pompei – 10.000 partecipanti
Perugia – 2000 partecipanti
Cagliari – 30.000 partecipanti
Bologna – 10.000 partecipanti
Alba – 5000 partecipanti
Napoli – 5000 partecipanti
Ostia – 20.000 partecipanti
Campobasso – 3000 partecipanti
Rimini – 5000 partecipanti
Gallipoli – ?
Palermo – 50.000 partecipanti

Crediti Foto copertina: Facebook Palermo Pride

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...