Palermo: trans stuprata da quattro uomini per tutta la notte

L’aggressione in casa di lei: “Zitta o ti uccidiamo”. E poi cercano di rubarle i soldi.

Stuprata per ore da quattro giovani. E’ quello che è successo ad una trans all’interno del suo appartamento nei pressi di via Archirafi, a Palermo. La ragazza si era preparata per una cena e un appuntamento con un giovane che a primo impatti era stato gentile e galante ma che di lì a poco si sarebbe trasformato nel suo aguzzino.

All’ora dell’appuntamento, il ragazzo si presenta a casa della trans e suona il campanello, ma quando lei apre la porta si trova davanti quattro persone. E’ lì che comincia l’incubo e che quella che doveva essere una serata piacevole si trasforma in un inferno.

I quattro cominciano a stuprarla a turno e a minacciarla: “Se urli ti uccidiamo”. Non contenti, finite le sevizie, rovistano tutta la casa in cerca di un bottino che però non trovano. Con soli 50 euro in tasca, i quattro se ne vanno, lasciando la ragazza mezza tramortita. Lei, però, decide di denunciarli e si rivolge alle forze dell’ordine. Adesso gli inquirenti sono sulle tracce dei quattro stupratori, la cui identità è ancora ignota, a cominciare dall’uomo con il quale la giovane aveva preso appuntamento.

Ti suggeriamo anche  Arriva la quarta stagione di Transparent: ecco il video del trailer