Pannella potrebbe partecipare al Pride di Mosca il 31 maggio

di

Lo ha dichiarato il portavoce moscovita Nikolaj Alekseyev che ha già le adesioni certe di Marco Cappato e Vladimir Luxuria.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1675 0

Il Pride di Mosca della scorsa primavera è diventato famoso per le aggressioni, gli arresti e gli insulti subiti dai manifestanti, compresi i parlamentari italiani recatisi nella capitale russa per supportare la comunità LGBT locale. Naturalmente questo non ha fermato gli organizzatori dal programmare un Pride anche per il 2008, il 31 maggio.

E quest’anno "è possibile che ci sia anche Marco Pannella", stando a quello che dichiara Nikolai Alekseyev, portavoce e organizzatore del pride moscovita. "Ho già parlato con Vladimir Luxuria e mi ha confermato che verrà – continua Alekseyev -. E parteciperà pure Marco Cappato, come l’anno scorso", quando l’europarlamentare radicale venne fermato dalla polizia, dopo che sia lui che Luxuria furono oggetto di lancio di uova, calci e pugni.

Secondo Alekseyev, le cose in Russia stanno lentamente cambiando, considerato che già lo scorso anno i contestatori fanatici scesi in piazza contro il Pride erano meno dell’anno precedente. "Tutto dipende dalla situazione: non è ancora chiaro chi sarà il sindaco di Mosca il 31 maggio prossimo". 

La nomina del sindaco spetta al presidente, per eleggere il quale si voterà prima del 31 maggio. Per questo Alekseyev spera che il nuovo primo cittadino di Mosca non sia più l’omofobo nemico giurato dei Pride Yurj Luzhkov, che definì la manifestazione "un atto di Satana" per vietarla.

Leggi   Vicenza Pride 2019: patrocinio possibile per il Comune ma FdI è contrario
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...