Paola Marella: E’ ora di finirla con questa sudditanza verso la Chiesa

Parla l’home stager più famosa d’Italia e dice la sua su Diritti Civili, Renzi e Milano.

Paola Marella è l’intermediatrice immobiliare più famosa d’Italia, nonché il volto di punta di Real Time. Col suo stile unico è perfettamente riconoscibile, grazie al suo taglio bicolore, alla sua verve inconfondibile e ai suoi tacchi (sempre) altissimi. Paola piace. Piace a tutti e fa sognare attraverso case da capogiro. Negli ultimi è anni è diventata l’opinionista più contesa dell’etere, ha scritto due libri e condotto quattro programmi di successo. Ma chi è Paola Marella? E perché piace così tanto al pubblico gay? Noi gliel’abbiamo chiesto e sentite cosa ci ha risposto.

Come ci si sente ad essere la donna più invidiata con i capelli bianchi?

Pensi che io i capelli bianchi li porto dall’età di 36 anni. Oggi ho quasi cinquantatre anni e i capelli bianchi non mi hanno mai fatto sentire vecchia, anzi.

Non le è mai capitato di vedere, per strada, altre donne con il suo stesso look?

Mi capita molto spesso e negli ultimi anni ancor di più. Ad alcune donne sta molto bene, mentre ad altre..

Di chi è il merito di questo taglio?

Di Adalberto Vanoni (Direttore Artistico di Aldo Coppola, ndr), il mio parrucchiere di sempre. Pensi che mi propose questo colore per illuminare il mio volto. Era appena venuto a mancare mio padre e cercavo di capire quale colore fare. Non ho mai voluto seguire le mode ma ho sempre seguito il mio istinto e, a quanto pare, mi ha portato bene.

E di quegli outfit che indossa durante le sue trasmissioni?

Ti suggeriamo anche  Dal Libro di Rut nella Bibbia ebraica, la storia lesbo delle Scritture

Tutto merito mio. La moda è da sempre una mia grande passione. Ho una cugina che lavora da più di vent’anni nella moda e insieme ci divertiamo molto.

E’ ancora dell’idea che preferisce il tacco alto alle ballerine?

Si, assolutamente. Anche se dal tacco 12 sono scesa al tacco 8.

Piace molto al pubblico gay. Si è mai chiesta come mai?

Non me lo sono mai chiesta, sinceramente. E’ una cosa piuttosto naturale. Loro piacciono a me ed io piaccio a loro. Pensi che oltre a mio fratello, i miei più cari amici, sono tutti gay.

Tra pochi giorni si discuterà in Senato il ddl Cirinnà. Lei da che parte sta?

Secondo lei da che parte posso stare? Sono dalla parte dell’amore e della libertà. E’ imbarazzante che nel 2016 si debba parlare ancora di queste cose. Come si può negare un diritto, come l’assistenza ospedaliera, a due persone che stanno assieme? Io divento pazza su questo tema. E mi creda che pazza è dir poco. Concedere dei diritti non vuol dire toglierne ad altri.

Come ha vissuto l’episodio del Pirellone a Milano?

Io vivo e amo Milano, ma ho trovato di una tristezza infinita quella scritta. Queste sono manifestazioni di sudditanza verso la Chiesa perché, altrimenti, non ci sono altre spiegazioni. Smettiamola, facciamola un passo avanti, maledizione.

Se suo figlio le dicesse: “mamma, sono gay”, come reagirebbe?

Ti suggeriamo anche  Dal Libro di Rut nella Bibbia ebraica, la storia lesbo delle Scritture

Non avrei nessuna reazione. L’unica cosa che dovrebbe importare ad una mamma è che il proprio figlio sia felice e sereno. La vita, oggi, è difficile per tutti e una scelta sessuale non potrà mai cambiare nulla.

Architetto, intermediatrice immobiliare e home stager. Chi è Paola Marella?

Io sono laureata in architettura, ho fatto e faccio l’intermediatrice immobiliare ma sono principalmente un home stager. Ovvero la figura che si occupa di riqualificare, a trecentosessanta gradi, un ambiente. Come intermediatrice immobiliare, invece, sono piuttosto anomala. Amo interagire con i clienti e amo abbattere quel distacco tra acquirente e venditore al fine di trovare quel feeling per creare assieme nel migliore dei modi.

Renzi parla spesso di ripresa. Il suo settore è ancora in crisi?

Renzi parla di ripresa perché siamo perennemente in campagna elettorale. Il settore continua ad essere in crisi anche se, negli ultimi sei mesi del 2015, abbiamo avuto per la prima volta un segno + in termini di compravendite. Un segno più può far sembrare che magari il mercato si stia stabilizzando, ma non è proprio così.

Quale sarà la sua prossima sfida?

Continuerò sicuramente il Vendo Casa su Real Time e in più sto progettando un nuovo programma che è totalmente diverso da quelli che ho fatto in questi anni.

Ti suggeriamo anche  Dal Libro di Rut nella Bibbia ebraica, la storia lesbo delle Scritture

Ah, ma è vera quella storia della sua partecipazione alla prossima edizione di Pechino Express?

Mi crede se le dico che io, in realtà, non ne so niente? Mi avevano citata anche per Ballando con le stelle, ma io non ho mai ricevuto nessuna proposta.

Di @CasaPoeta .

Visita il profilo Twitter dI Paola Marella.