Papa Francesco chiama un giovane gay ma il Vaticano smentisce

Smentita la notizia della telefonata che il pontefice avrebbe fatto a un ragazzo che gli aveva scritto una lettera durante i giorni del dibattito sulle nozze gay in Francia.

Papa Francesco avrebbe chiamato al telefono un giovane studente francese per dirgli che la sua omosessualità non è grave. La notizia che aveva raccontato il quotidiano Le Figaro riportava la vicenda di Christophe Trutino, 25 anni, residente a Tolosa, in Francia. Lo studente aveva scritto al papa durante i giorni del dibattito sul matrimonio gay in Francia dicendosi terrorizzato all’idea di andare all’inferno perché omosessuale e che la sua fede vacillava per l’opposizione della chiesa alla proposta di legge Hollande.