Parla il nuovo vescovo omosessuale di Reading

di

Sono "una speranza per i gay", dice Jeffrey John, e aggiunge che non ha nessuna intenzione di lasciare il suo compagno.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
619 0

LONDRA – Il nuovo vescovo anglicano di Reading, Jeffrey John, si sente come “un simbolo di speranza” per i gay. In una intervista pubblicata oggi dal Times, John, confermando la sua omosessualità, ha detto di non avere intenzione di lasciare il suo compagno: “E’ chiaro che la nostra relazione continuerà. Stiamo insieme da 27 anni e rimarremo insieme. Ma la nostra relazione non si è espressa sessualmente per anni”. John teme solo che la sua nuova posizione possa avere ripercussioni interne nella Chiesa Anglicana.
John è stato scelto per la diocesi di Reading dal vescovo di Oxford, Richard Harries, tra le critiche di alti prelati della Chiesa d’Inghilterra, nonchè di altri importanti esponenti della Chiesa anglicana all’estero.
Nove vescovi anglicani hanno scritto una lettera aperta al principio di questa settimana per esprimere la loro preoccupazione riguardo a questo caso, che, secondo essi, potrebbe portare a uno scisma del movimento anglicano.
John ha detto di aver considerato seriamente la possibilità di rassegnare le dimissioni, ma di avervi rinunciato dopo aver ricevuto numerosi messaggi di incoraggiamento per proseguire nel suo nuovo incarico. John è autore, tra l’altro, di un libretto sulle relazioni omosessuali intitolato “Permanent, Faithful, Stable”, e ha più volte esortato la chiesa a riconoscere le unioni tra persone dello stesso sesso.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...