Patty Pravo: “La Nannini mi chiese di fare sesso e io ho detto “no” “

E Gianna Nannini risponderà a una simile dichiarazione?

Patty Pravo, al centro dell’attenzione mediatica per la sua partecipazione al Festival di Sanremo e per l’uscita del suo nuovo disco, ha rilasciato a La Stampa  alcune confessioni piccanti sull’amicizia tra lei e Gianna Nannini.

Parlando dell’amica, Patty ha detto:

«Stava facendo trasloco dall’Italia all’Inghilterra e al telefono mi ha detto: “Facciamo una scopata“. E io: “No, questa proprio no” “.

Le due sono molto amiche da anni, infatti, e recentemente Gianna ha persino scritto per Patty una delle canzoni dell’ultimo album di inediti “Eccomi“, sulla quale le sono chieste poi delucidazioni. Sembrerebbe un pezzo piuttosto piccante che l’intervistatrice, Mariella Menegoni, ha definito

a luci rosse, anzi a luci fuxia

Il 12 febbraio, nella settimana del Festival, uscirà infatti Eccomi, disco d’inediti che vanta un cast di autori di primo livello tra cui Tiziano Ferro e la stessa Gianna.

Il Giornale sembra però riportare la notizia in altro modo, omettendo l’informazione più hot:

«Per Possiedimi musica è stata collaborazione per telefono perché lei si stava trasferendo a Londra. La prima cosa che mi ha detto è stata uno scherzoso “facciamo un pezzo su di una scopata” poi però la canzone è nata con grandi riflessioni

Ovvero, secondo questo ultimo quotidiano, che si rifà l’intervista originale, Patty si riferiva al tema di un pezzo del disco e non a un’esplicita proposta sessuale che Gianna le avrebbe rivolto. Ma l’intervista su La Stampa, è diversa.

La bionda più misteriosa d’Italia, sarà pure la promessa Divina dell’edizione 2016 e festeggerà mezzo secolo di musica con la canzone “Cieli immensi”, ma prima è forse il caso di aspettare la risposta di Gianna, se ci sarà…

Ti suggeriamo anche  Arshad Khan: “Vi racconto il documentario sul coming out con mio padre"

si sarà arrabbiata con l’amica o ironizzerà, da vera rock star?

Oppure non risponderà e lascerà cadere la notizia nell’oblio?

E’ possibile. D’altronde, non deve essere il massimo svegliarsi una mattina e leggere sui giornali il proprio nome come protagonista di un’advances omosessuale e per di più fallita, nei confronti di un’altra cantante italiana, amica, collega e che, forse, poteva anche non tirarsela quella volta. Specialmente se non si è una lesbica o bisex dichiarata e il proprio orientamento sessuale, soltanto in poch* lo sanno per certo.

Se provarci con qualcuna e ricevere un rifiuto è una delle cose più normali al mondo, raccontarlo a tutt* con queste modalità, può non esser cosa gradita. Una domanda resterebbe da fare: “Patty… perché?

Anche perchè, come si usava dire qualche anno fa:

Patty Pravo e amicizia lunga!