Per San Valentino una ricetta contro l’Aids

“Sex on the beach”, piatto presentato alla manifestazione Identità golose dallo chef cinese Alvin Leung, per celebrare San Valentino e richiamare allo stesso tempo l’attenzione sul problema dell’Aids

Milano – Si è conclusa da pochi giorni la sesta edizione di Identità Golose, congresso italiano di cucina d’autore. Alvin Leung (in foto) è un ex ingegnere acustico, patron del Bo Innovation, cinese di origine ma nato a Londra e cresciuto a Toronto in Canada. Cinque anni fa ha aperto a Hong Kong un ristorante indipendente, unico stellato della ex colonia inglese che non sia all’interno di un albergo o uno shopping center. Visti gli studi e il curriculum si considera un autodidatta anche se è molto più professionista di tanti altri, proprio perché ha deciso di costruirsi un percorso tutto suo.

Si è distinto durante la manifestazione culinaria per aver presentato una creazione chiamata Sex on the beach, una ricetta dolce, ideata per San Valentino ma su cui ruotano anche intenti sociali da promuovere. Il piatto engagé da lui presentato, una spiaggia commestibile sormontata da un preservativo dolcissimo, intende denunciare la diffusione dell’Aids nel continente asiatico. Il pubblico di Identità Golose, dopo un primo momento di sorpresa, ha accolto lo chef dal look molto originale, capelli blu e i tatuaggi, con un fragoroso applauso.

Ti suggeriamo anche  Milano, scritte omofobe e vandalismi su locale gay